BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Gen
04

« Ci prendono per il lato B e tacciamo »


Adesso il bubbone della ‘casta’ è scoppiato come un accesso purulento, le tabelle pubblicate dalla Commissione Giovannini (ente terzo), ci ha reso noto che questa elite prende ben di sedicimila euro al mese. Senza fare raffronti con l’Europa, i nostri beneamati parlamentari italiani prendono in media 60% in più rispetto alla media europea, quindi un munifico appannaggio che possiamo raffrontare a che in un mese :
– si possono pagare 16 stipendi a dei precari
– si possono pagare 38 pensioni sociali di 417 euro.
E così via cantando, e quello che aizza lo sdegno popolare, è il vedere certi legulei che continuano a fare il loro lavoro con ricche parcelle, ma lungi d’essere allo scranno per cui sono strapagati ; e sono la stragrande maggioranza si salvano giusto pochi esemplari politici in via d’estinzione.
Ma la grossa presa in giro, visto lo spennamento popolare, che a questi messeri non si può togliere un ghello perché «La Commissione considera i dati contenuti del tutto provvisori e di qualità insufficiente per una loro utilizzazione ai fini indicati dalla legge».
Ergo cornuti e mazziati, il famoso rigore montiano è solo per i soliti noti, la casta e le varie lobby sono immuni, anzi se possono sottobanco cercano di ruspare ancora qualche prebenda o beneficio.
Se volevano accentuare l’antipolitica, ci sono riusciti appieno, il rigetto verso questa classe politica è totale e senza ripensamenti, oltre alla dignità hanno perso anche la credibilità ; sono figure parassitarie di una società ridotta allo stremo dalla crisi.
Ma la chicca invereconda, è quella che alla tanto sbandierata guerra all’evasione, qualche messere si sente piccato che la GGFF faccia il suo lavoro dichiarando : “coloro che sovrintendono alla lotta all’evasione fiscale e quindi tra essi in primo luogo il dottor Befera devono anche avere la consapevolezza che operazioni come quelle fatte ieri a Cortina con controlli a tappeto rispetto a tutta un’area perché presumibilmente popolata in queste vacanze da ricchi sono del tutto inaccettabili e chiaramente ispirate a una concezione ideologica del controllo fiscale”.
Quindi guai a stanare tra i ricchi che sgavazzano a Cortina, quegli evasori totali che se la ridono del resto del paese, oserei dire che questo pseudo politico ha perso completamente la trebisonda e l’occasione di starsi zitto, a dimenticavo è del Pdl.
Ma il bello di tutto ciò , che ce stiamo beati e paciosi, di tutti i vari movimenti non si sente un sussulto, dei vari tromboni nemmeno uno spiffero, i sindacati adesso sono in ben altre faccende affaccendati, non possono perdere tempo per queste quisquilie.
Ed a il governo, piace questo stato di cose, affinché il popolo bue porti il giogo e non si agiti troppo.

OkNotizie

Media 4.50 su 5
Share


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*