BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Dic
13

« Politica e Antipolitica »


Credo. che mai a memoria della nostra storia repubblicana. questa marea montante di antipolitica stia facendola da padrona, in ogni dove ; dai giornali ai talk show televisivi, ma ancor più nella rete dei network come Twitter e Facebook. Da un mio contatto leggevo :
«Adesso si, la racconto ! L’altro giorno ero al supermercato alla cassa e c’era una donna molto anziana che aveva in mano una confezione di wurstel e degli Oro Saiwa.Al momento di pagare ha aperto il portafoglio e ha iniziato a contare monetine..conta conta e mancavano 20 centesimi. Sono rimasta paralizzata giuro. Cosa fare?..non volevo offenderla o farla sentire in imbarazzo “offrendogli” la differenza. Cercavo gli occhi della cassiera per darle ad intenderle di farla passare che ci avrei pensato io. Ero inerme, con un vuoto dentro. All’improvviso un lampo e con tono forte le ho detto: ” Signora guardi che le sono caduti questi!”..La signora ha alzato la testa e mi ha messo la mano davanti. Volevo morire ma è l’unica cosa che mi sono sentita di fare. Credo che non passeranno giorni che io non possa dimenticare quegli occhi, nel mentre auguro a tutti i nostri governanti di vedere trasformati i loro soldi mensili in pacchi famiglia di medicine». Questo è uno spaccato della nostra società che si riverbera in tutto il paese, alla povertà crescente s’aggiunge anche la fame, ma non per tutti, la ‘casta’ ed i suoi peones hanno di tutto e di più.
Poi da Franco Bechis su Twitter una serie di flash al vetriolo :
– Il vero scandalo della politica italiana è l’ipocrisia
– Come si rimborsano ai partiti con i soldi pubblici spese che secondo i loro bilanci non avrebbero…
– Si rimborsano 1200 euro di spesa mensile per i taxi per l’aeroporto da cui raggiungere la Camera anche ai residenti a Roma
– Si rimborsano 3.500 euro al mese netti per spese di soggiorno a Roma anche a chi è residente e proprietario di casa a Roma
– Il problema vero della politica italiana è che si chiama rimborso ciò che non è speso: è stipendio detassato.
Ma quello che ho riportato, è solo una piccolissima goccia dell’oceano dei messaggi, e non vi è una distinzione di sesso, età, religione o colore politico ; ma è il pensiero di migliaia e migliaia di italiani.
E’ proprio su questi argomenti, che s’alimenta l’antipolitica, verso una classe politica che ha perso ogni ritegno per la sua supponenza ed arroganza, il rivoltarsi davanti a certi personaggi, come di un leguleio milionario che si lamenta che con 3.000 € è dura fare il deputato a Roma.
Ha ben ragione il parlamentare Guido Crosetto a dire : “La politica, quando perde credibilità, ripara dietro i muri. Ma la contestazione si fa tumultuosa, i muri non bastano…” ; ma non dimentichiamoci che questi signori, visto che c’è l’assenza del vincolo di mandato parlamentare, possono essere allegramente corrotti e/o corruttori in piena impunità.
Ma a forza di prendere in giro i cittadini/elettori prima o poi qualcosa arriva e mi sa tanto che non saranno monetine, bensì uova ed ortaggi variegati e non certo freschi di giornata.

OkNotizie

Media 4.33 su 5
Share


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*