Apr
18

Da Alcide a Giggino

Da De Gasperi a Di Maio. Ma che è successo alla Repubblica italiana per trascorrere da un 18 aprile all’altro, passando dallo statista trentino al grillino campano? Che parabola ha percorso l’Italia in settant’anni per andare dal polo nord al polo sud nel senso degli antipodi? Qualcuno dirà che Di Maio crescerà e Sorgente: Da Alcide a Giggino –Continua a leggere …



Mar
15

Il presidente impertinente  

Ah, Sandro Pertini, il presidente della repubblica più amato dagli italiani. Il presidente della gente, dei bambini, il fumetto con la pipa, il presidente-partigiano che esce dal protocollo. L’Impertinente. Il Puro. A quarant’anni dalla sua elezione al Quirinale, in un diluvio celebrativo Continua a leggere …



Feb
14

Carogne di fuori e di dentro  

Ma che sta succedendo? Proviamo a togliere il sonoro e sforziamoci di vedere il clima del nostro Paese con giudizio. Giro l’Italia e mi accorgo che il paese è cambiato, è in preda all’odio, alla paura e al disprezzo. Odi incrociati. La rabbia dei benpensanti, l’odio dei malpensanti. Ascolto persone che mai furono impegnate Sorgente: Carogne di fuori e di dentro – Marcello Veneziani



Dic
13

Il presepe, stupore e stupidità  

Il giorno dell’Immacolata, a casa mia, facevamo il presepe e io continuo a casa mia la tradizione. Qualche giorno dopo lo facevamo a scuola ed era un bel momento di tenerezza comunitaria, di ricreazione con la maestra e di confronto puerile tra diverse piccole tradizioni famigliari. Continua a leggere …



Ott
02

L’Orlando fumoso e l’Italia mafiosa

Il ministro Orlando, con il concorso del suo governo e della sinistra, ha compiuto un miracolo che nemmeno Gesù Cristo ha mai fatto: la moltiplicazione dei mafiosi. Grazie al nuovo codice antimafia, saranno considerati mafiosi e trattati come tali anche coloro che sono accusati dei reati più vari: concussione, corruzione, peculato, reati contro la pubblicaContinua a leggere …



Set
30

Auguri Silvio e Forza Ibernazione 

Oggi 29 settembre, era l’incipit di una canzone famosa degli anni sessanta cantata da Lucio Battisti e l’Equipe 84. Ma da qualche decennio quella data è il compleanno solenne del leggendario Re Silvio, al secolo Berlusca. Per capire l’età vera di Berlusconi bisogna far la media tra gli anni di galera che hanno cercato Continua a leggere …



Apr
21

L’egemonia di sinistra ha creato un deserto e l’ha chiamato cultura

Ma è vera o falsa la leggenda dell’egemonia culturale di sinistra? Cos’era e cosa resta oggi di quel disegno di conquista e dominio culturale? In principio l’egemonia culturale fu un progetto e una teoria che tracciò Gramsci sulla base di due lezioni: di Lenin e di Mussolini, via Gentile e Bottai. La tesi di fondoContinua a leggere …



Set
02

MEGLIO LO STERILITY DAY?

Ma che paese siamo diventati? Dopo un bombardamento quotidiano in favore di gay, trans, adozioni omosessuali, nascite artificiali, insorgiamo se qualcuno a livello istituzionale osa citare la fertilità, che allude ai figli, alla nascita secondo natura. L’Italia non si divide, no, ma c’è un coro assordante che inveisce contro la ministra e la sua campagna…



Ago
29

L’INTELLETTUALE IDIOTA

Leggevo su la Repubblica un articolo bello e discutibile di Roberto Esposito sul malessere delle democrazie. Ci sarebbe stato molto da replicare, da obiettare, ma nessuno lo fa, nello stesso giornale o altrove. Così accade anche in altri sporadici articoli che meriterebbero qualche riflessione. Tutto quel che (raramente) suscita un pensiero rimane sepolto nel deserto…



Apr
04

LA POLITICA COME VANTAGGIO INDIVIDUALE (quando i mezzi sostituiscono i fini)

“La politica ha perso le motivazioni che la muovono e che possono essere pubbliche o personali. Le prime sono in larga parte motivazioni ideali. Muovono leader, élite e popoli sul filo della grande motivazione, che tante volte si è rivelata poi grande delusione



Pagina 1 di 212