Errore 404 - Pagina non trovata

Spiacente, ho cercato ovunque ma la pagina che cerchi non la trovo, forse è inesistente!

Se hai seguito un link da un altro sito, forse ho rimosso o rinominato la pagina che cercavi. Ti consiglio di provare a cercare la pagina:

Risultati consigliati

Ho effettuato per te una ricerca con il termine . Guarda tra i risultati se trovi ciò che stai cercando...

  • Le riflessioni di Gianni Di Quattro

    Le aziende hanno bloccato gli investimenti, la gente porta fuori del paese i soldi, lo spread sale, lo Stato comincia a non riuscire a collocare tutti i suoi titoli, aumentano i licenziamenti, cala la produzione, le grandi opere sono bloccate. si manda a quel paese la Unione Europea e gli altri organismi internazionali, si litiga con molti paesi importanti come la Francia e la Germania. e il governo fresco e contento come una rosa, fischiettando, cerca conforto ora da Trump ora da Putin, sostiene che stiamo andando verso un futuro radioso e continua a gridare che quello che sta facendo …

  • Er chiacchiera …

    Media 3.00 su 5

  • L’Italia inchioda i giovani alle paure dei vecchi

    Chi soffre di fobie sa bene che liberarsi di una paura consiste nell’atto di coraggio di affrontarne l’oggetto. Se ho paura di volare, sarà volando che potrò dire di essermene liberata. Se ho paura dei cani, affronterò la mia cinofobia nel momento in cui troverò il coraggio di accarezzarne uno, o almeno non cambiare strada se lo incontro Sorgente: L’Italia inchioda i giovani alle paure dei vecchi Media 3.00 su 5

  • Giggino…

    Media 3.00 su 5

  • I termovalorizzatori in Italia, i gilet gialli in Francia e il consenso popolare  

    Sorgente: L’ultimo terreno di scontro tra i due vice presidenti del consiglio Luigi Di Maio e Matteo Salvini sono i termovalorizzatori. E mentre i leader nostrani se le danno (metaforicamente) di santa ragione – a giorni alterni, negli altri dichiarano grandi unità di intenti – in Francia esplode la protesta dei gilet gialli. Media 3.00 su 5

  • Occhio gialloverdi: dalla Brexit a Macron, i rivoluzionari stanno facendo tutti una brutta fine  

    La massima maoista sulla rivoluzione che non è un pranzo di gala è molto abusata, ma toccherà riutilizzarla per capire ciò che sta succedendo ai governi rivoluzionari d’Europa, quelli che hanno promesso radicali cambiamenti, preso voti e conquistato il potere in nome di questi cambiamenti Sorgente: Occhio gialloverdi: dalla Brexit a Macron, i rivoluzionari stanno facendo tutti una brutta fine – Linkiesta.it Media 3.00 su 5

  • Le riflessioni di Gianni Di Quattro

    L’occupazione di tutti gli enti, aziende e istituzioni che il nuovo governo sta facendo piazzando suoi fedelissimi e cacciando il vecchio management significa che questi centri vitali per la gestione del paese sono affidati o ad incompetenti o a persone che sanno che devono ubbidire per seguire anche le più strampalate politiche. questo potrebbe creare anche a breve grandissimi problemi per il paese. preoccupano molto inoltre certi aspetti di una strategia politica basata su visioni etiche settarie e su competenze raffazzonate. esempi? la politica dei rifiuti, le decisioni sulla rete di Telecom Italia con la distruzione simultanea di una grande …

  • La leghista dei forni per i migranti tutelerà i nostri diritti umani. Ci sentiamo già più protetti.  

    Sorgente: La Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, firmata il 10 dicembre 1948 da cinquanta Nazioni ancora devastate da una guerra mondiale e desiderose di evitarne altre, all’articolo uno recita: “Tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti. Media 4.00 su 5

  • Decreti attuativi, ecco cosa ha ereditato il governo Conte  

    Sorgente: Il processo legislativo in Italia è complesso e lungo, e coinvolge numerosi attori. Dopo l’attività di parlamento e governo comincia infatti un secondo tempo, altrettanto importante, ma più lungo e complesso, quello per l’appunto dei decreti attuativi. Media 3.00 su 5

  • La guerra tra i populisti – Marcello Veneziani