BLOG : La voce di quasi tutti

Errore 404 - Pagina non trovata

Spiacente, ho cercato ovunque ma la pagina che cerchi non la trovo, forse è inesistente!

Se hai seguito un link da un altro sito, forse ho rimosso o rinominato la pagina che cercavi. Ti consiglio di provare a cercare la pagina:

Risultati consigliati

Ho effettuato per te una ricerca con il termine www.lavocediquasitutti.it. Guarda tra i risultati se trovi ciò che stai cercando...

  • Cronache surreali di un paese guidato dai babbei (e dai loro volenterosi complici)

    Di Maio infinocchia gli italiani sul recovery fund, il responsabile economico del partito che ha governato uno Stato col debito pubblico al 170 per cento per metà degli ultimi 24 anni fa lo spiritoso su Twitter invocando ancora più debito, Sorgente: Cronache surreali di un paese guidato dai babbei (e dai loro volenterosi complici) – Linkiesta.it Media 3.00 su 5

  • Perché l’emergenza non dovrebbe farci rinunciare al confronto democratico  

    Come ormai noto, il governo ha deciso di prorogare lo stato di emergenza fino al 31 gennaio 2021. Una scelta motivata dal nuovo aumento dei contagi e dalla necessità di mantenere operativa la struttura di coordinamento creata in questi mesi per far fronte alla pandemia. Sorgente: Perché l’emergenza non dovrebbe farci rinunciare al confronto democratico – Openpolis Media 3.00 su 5

  • “IL CORAGGIO DI CAMBIARE”

    Licenziamenti facili, scuola al servizio delle imprese e più sanità privata: l’Italia che vuole Confindustria in un documento di 385 pagine presentato agli associati Media 3.00 su 5

  • RITORNO AL FUTURO

    Media 3.00 su 5

  • Se Salvini vuole dimostrare di essere diventato liberale ha un’occasione: dire sì al Mes  

    La seconda ondata sta rendendo la situazione negli ospedali sempre più grave, e sta dimostrando quanto siano necessari investimenti materiali e nuove assunzioni. Con il Meccanismo europeo di stabilità si può fare subito, se il leader leghista decidesse di schierarsi in tal senso muoverebbe una maggioranza ostaggio dei no grillini e farebbe il bene del paese Sorgente: Se Salvini vuole dimostrare di essere diventato liberale ha un’occasione: dire sì al Mes – Linkiesta.it Media 3.00 su 5

  • Le riflessioni di Gianni Di Quattro

    Succede che la Unione Europea progetta di proporre a tutti i membri della Unione un salario minimo per tutti i lavoratori di tutti i paesi membri. sarebbe interessante perchè il salario minimo di tanti settori nel nostro paese è inferiore a quello di tanti paesi europei. e poi si potrebbe avviare una politica non solo più moderna, più conveniente per i lavoratori che sarebbero comunque più forti perchè facenti parti di una massa più ampia e con una forza contrattuale più grande. il nostro paese dice di no perchè lo dicono gli industriali e i sindacati. i primi non vogliono …

  • Perché Casaleggio non può continuare a tenere il M5s soggiogato alla “democrazia digitale”  

    Davide Casaleggio, il gestore della piattaforma Rousseau, supporto del Movimento 5 stelle , ha rotto la sua proverbiale riservatezza con una fluviale dichiarazione, resa pubblica sul blog del movimento, con la quale dichiara che, se il M5s dovesse diventare un partito, lui non gli fornirà  più il suo supporto Sorgente: Perché Casaleggio non può continuare a tenere il M5s soggiogato alla “democrazia digitale” – L’altroquotidiano.it Media 3.00 su 5

  • Gli autolesionisti del Mes non hanno ragioni 

    Comprendiamo le ragioni identitarie dei Cinque Stelle. Speriamo invece che nella Lega ed in Fratelli d’Italia sia possibile tornare a ragionare, isolando, se necessario, le posizioni più intransigenti. Farlo significherebbe dimostrare di avere effettivamente a cuore il bene all’Italia Sorgente: Gli autolesionisti del Mes non hanno ragioni Media 3.00 su 5

  • Dalla rete si legge Facebook di Anthony Emanuele Barbagallo

    Le parole di Pif sulle orrende dichiarazioni pro-mafia della ex senatrice leghista sono davvero da incorniciare. Da leggere tutte, perché ne vale davvero la pena. “È da giorni che ripenso alla sua precisazione (della Maraventano, ndr), dopo il clamore suscitato: “È stata una frase infelice dettata dalla rabbia… per vecchia mafia intendevo la difesa del proprio territorio, nel senso del coraggio che potevano avere i nostri. Non mi riferivo alla mafia brutta, quella che ha ucciso i nostri uomini valorosi» e ancora «in questo vuoto si sono inserite le mafie degli altri, a cominciare dai tunisini». Dall’alto dei miei 48 …

  • I furbetti del bonus graziati dalla Lega

    Vi avevamo raccontato di come i parlamentari Andrea Dara e Elena Murelli dopo aver preso il bonus 600 euro erano silenziosamente stati fatti rientrare nei ranghi della Lega. Oggi il Fatto elenca tutti i leghisti che nonostante aver percepito il bonus per le partite IVA non hanno usbito alcuna punizione da parte del loro partito Sorgente: I furbetti del bonus graziati dalla Lega Media 3.00 su 5