BLOG : La voce di quasi tutti

Errore 404 - Pagina non trovata

Spiacente, ho cercato ovunque ma la pagina che cerchi non la trovo, forse è inesistente!

Se hai seguito un link da un altro sito, forse ho rimosso o rinominato la pagina che cercavi. Ti consiglio di provare a cercare la pagina:

Risultati consigliati

Ho effettuato per te una ricerca con il termine www.lavocediquasitutti.it. Guarda tra i risultati se trovi ciò che stai cercando...

  • Il coronavirus fa riscoprire sindaci e governatori, i leader delle comunità (non le macchiette da talk show)  

    Da Luca Zaia a Beppe Sala, i dirigenti locali non cercano la bella figura “mediatica”. Conoscono il loro territorio e sanno come chiedere alla loro gente i sacrifici da sopportare. In “guerra” ci si aiuta. Solo Matteo Salvini non ha capito niente, un’altra volta Sorgente: Il coronavirus fa riscoprire sindaci e governatori, i leader delle comunità (non le macchiette da talk show) Media 3.00 su 5

  • Ecco chi tifa per un governo di unità nazionale (dopo il coronavirus)  

    Il coronavirus mette in quarantena la polemica politica e fa riaffiorare i piani per un governo di unità nazionale. Ecco chi lo vorrebbe, e chi no Sorgente: Ecco chi tifa per un governo di unità nazionale (dopo il coronavirus) Media 3.00 su 5

  • Il “buongoverno” della Lega non esiste. Le regioni leghiste ne sono la prova.  

    All’inizio dell’anno scorso la Sardegna era in preda ai tumulti dei pastori. Il crollo del prezzo del latte pagato ai caseifici da parte degli imprenditori stava rendendo insostenibile l’attività economica di migliaia di allevatori, Sorgente: Il “buongoverno” della Lega non esiste. Le regioni leghiste ne sono la prova. Media 3.00 su 5

  • IL ROTTAMATORE IN CERCA DI COCCI

    Media 3.00 su 5

  • CARNEVALE IN MASCHERA

    Media 3.00 su 5

  • Il coronavirus è una sindrome simil-influenzale. Viviamo la pandemia degli sciacalli. 

    Sono giorni che guardo con gli occhi lucidi i tg e le prime pagine dei giornali online e cartacei. Negozi vuoti, ristoranti e quartieri cinesi disertati, poche persone in giro e con la mascherina in faccia. È commovente immaginare che per liberare le città da razzisti Sorgente: Il coronavirus è una sindrome simil-influenzale. Viviamo la pandemia degli sciacalli. Media 3.00 su 5

  • Solite bufale …

    Le bufale su Internet sono un grande problema, così come la cattiva informazione. Tutti parlano di malati, di persone a rischio e quarantene, ma ai virus, poveri cristi, chi ci pensa ? Media 3.00 su 5

  • Pensierino di Falbalà di Matilde Mangold

    “… Forse sarebbe venuto il giorno in cui, per disgrazia e monito agli uomini, la peste avrebbe svegliato i suoi topi e li avrebbe mandati a morire in una città felice.” (dal romanzo “La Peste” di Albert Camus) Parafrasando le parole dello scrittore Camus, il nostro paese – figlio dell’Occidente costellato di “città felici” dove la livella sociale della malattia e dell’epidemia non è mai stata contemplata in epoca moderna – si ritrova a fronteggiare una emergenza sanitaria, strutturale ed economica senza precedenti. E all’improvviso tutto ciò che finora abbiamo dato per scontato, parte integrante del nostro vissuto quotidiano – …

  • MORIREMO TUTTI: DAJE!

    Siamo oltre il delirio. Un’infezione appena più insidiosa di una comunissima influenza sta bloccando il paese. Roba da MATTI. Supermercati assaltati, trasmissioni terrorizzanti, città deserte. Verrebbe da dire che l’umanità non corre il rischio di estinguersi, semplicemente perché lo ha già fatto. Ieri molti medici mi hanno scritto per ringraziarmi del post di ieri, che esortava a mantenere la calma e cercava di mettere i puntini sulle “i”. Ma il delirio prosegue e imperversa. Qua sotto trovate una foto che rivela dati inconfutabili e fa capire come tutto questo terrore sia appena (ma giusto appena, eh) eccessivo. La seconda foto …

  • Chiuso per festeggiamenti Genetliaco

    Media 3.00 su 5