BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Giu
06

Abbracciare gli alberi


Leggo vari commenti sull’iniziativa di questi giorni di mettere degli abbracci di cartone agli alberi di Firenze. Come sempre, chi per un verso chi per un altro, la città si divide spaccandosi nei soliti tronconi pro e contro. Vorrei ricordare a tutti i lor signori, tutti indistintamente, che oggi a Firenze si abbracciano gli alberi ma fino a poco tempo fa, diciamo 5 anni, a Firenze gli alberi si sono tagliati, con un accanimento neanche fossero stati marci. Personalmente avevo già combattuto la mia piccola battaglia scrivendo un articolo (qui) che riguardava proprio gli alberi di viale Morgagni, i famosi alberi della Rimembranza, barbaramente sdradicati per creare quello che oggi è un vero deserto. Vorrei ricordare a tutti i consiglieri fascinorosi che già quella era una battaglia da combattere a favore degli alberi e non questa che ha come protagonista del cartone e una corda non nocivi per fortuna. Le moto seghe di viale Morgagni dovevano essere combattute! Caro il mio consigliere che fa politica quando gli pare. Possiamo discutere sui soldi spesi per questa iniziativa, certo, ma smettetela di parlare male l’uno dell’altro perchè gli alberi della Rimembranza cercano ancora giustizia. L’unica critica, oltre alla spesa sostenuta, verrebbe dal sapere se il materiale usato per i manifesti provenga dalla carta quindi dagli alberi. Un pò come se facessi girare per strada un maiale che tira un carretto di salumi ed un cartello “la carne di maiale fa bene”. Dunque cari consiglieri iniziate a pensare a cose più serie invece di queste pseudo iniziative pro terra-ambiente che fanno veramente tanto fumo e poco arrosto, e se volete abbracciare veramente gli alberi iniziate a correggere quelli che stanno crescendo nel viale Morgagni nei salotti delle persone!

Media 4.00 su 5
Share


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*