«

»

Lug
08

Affittasi


Nelle località di vacanza sia marine che montane il cartello “affittasi” si trova un pò ovunque tanta è la richiesta popolare nel voler trascorrere le ferie a guazzo o in cima ad un monte. Da oggi anche a Firenze troveremo scritto affittasi, ma non nei negozi (che già ce ne sono parecchi) o nelle case, ma bensì nei luoghi storici come piazze, palazzi e così via. Non che questo non vada bene anzi, l’avevo già scritto tempo fa della bontà dell’operazione relativa al matrimonio indiano dove una parte del centro e due lussuosi alberghi erano stati presi in “affitto”. Sinceramente non mi sono scandalizzato più di tanto della cessione per una sera del Ponte Vecchio per una cena della Ferrari. I soliti Guelfi e Ghibellini della città si sono divisi per l’ennesima volta nel più bieco faziosimo senza per altro valutare gli aspetti di tutta la questione. Certo è che il sindaco da oggi ha inaugurato un nuovo corso, ovvero l’affitto della città da parte di chi è disposto a sborsare danaro sonante. Gli aspetti positivi sono senza dubbio molteplici ad iniziare dalla pulizia del Ponte, la messa in sicurezza della zona, dall’utilizzo della città da parte di persone un pò più di livello rispetto al turista mordi e fuggi o peggio alla miriade di venditori abusivi e quant’altro. L’aspetto negativo, ma ormai non ci stupisce più nulla del sindaco Renzi, è che questa operazione è stata ad esclusivo uso della sua immagine di amministratore ed anche di politico, in quanto gli accosti tra il giovane Matteo e l’anziano Montezemolo potrebbero sfociare in future alleanze. Renzi si difende col fatto che sono entrate nelle casse comunale 100 mila e passa euro, ma questo non toglie il dubbio dell’accostamento dei nomi quali Ferrari-Montezemolo-Renzi. Firenze può essere in affitto, ben vengano affitti così remunerativi, ma a questo punto deve essere aperta a tutti coloro che vorrebbero avere come ricordo una bellissima ed esclusiva cartolina. Non solo Ferrari, ma anche il riccone che intende prenotare un particolarissimo tavolo sotto il Davide al Piazzale, o magari sotto l’ombra del campanile. L’uomo immagine Renzi è oramai lanciato a sparare le ultime cartucce per il suo progetto di governare, prima il partito, poi l’Italia, e avere nel taschino una “residenza” da affittare come Firenze, lo pone in cima a tutte le classifiche. Ripenso sempre a Lorenzo de Medici detto il Magnifico perchè accoglieva alla sua corte persone che provenivano da tutto il mondo per fare più grande Fiorenza… Oggi Fiorenza è solamente deputata per fare grande un solo personaggio…

Media 4.00 su 5


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*