BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Feb
09

« Al #pregiudicato s’è rotto il patto »

opposizione_360

A


Quanto pare, salvo ripensamenti o sotto banchi, al #pregiudicato non piace più il patto del Nazareno, accusando il suo sodale di non aver rispettato i patti ; patti che non è dato di sapere salvo la longa mano dei peones di stretta osservanza berlusconiana.
A molti, questo famigerato patto, dava l’idea di un do ut des tra due parti politiche con le solite commistioni ad personam, basta pensare alla famosa manina per far contento il socio relativa all’articolo, il 19 bis, che prevedeva la depenalizzazione del reato di frode fiscale nel caso in cui l’importo delle imposte sui redditi evase non fosse superiore al 3% dell’imponibile dichiarato.
Adesso, nel classico stile della volpe e l’uva, ha detto telefonicamente, in occasione : della prima riunione del “Governo ombra” di Gianfranco Rotondi a Roma, il proclama che : « Dopo la fine del Patto del Nazareno ci siamo liberati di un peso, ed ora possiamo lavorare ad un centrodestra compatto» ; la classica piroetta per nascondere di non aver avuto quanto sperava.
Ovviamente col suo solito tono roboante ha aggiunto : «Daremo sempre il nostro voto alle proposte della Sinistra che riterremo utili al Paese, ma riprenderemo il nostro ruolo di oppositori a 360 gradi…Sosterremo le riforme che riterremo positive, ma non accetteremo più ciò che avevamo accettato per amore di un risultato positivo, come ad esempio il doppio turno con soglia al 40 per cento».
Vista la guerra tra bande e cerchio magico, è giocoforza che riprenda in mano Forza Italia per poterla ricompattare, inesorabilmente sta perdendo il secondo posto nel panorama politico, sentendo il fiato sul collo del M5S.
Quindi riaprire le ostilità a tutto campo, in primis al Parlamento : « Ho avuto una brutta impressione circa il nostro Parlamento in occasione dell’elezione del Capo dello Stato. Ho visto mille persone applaudire ad ogni frase, felici, contenti… Una felicità di appartenenza a una casta privilegiata profondamente distaccata dalla gente che sta fuori e che non ha i soldi per arrivare a fine mese».
Solita menata elettorale vedi rimborso IMU, dentiere e veterinario, si è dimenticato tra una cena elegante e l’altra che è direttamente responsabile di questo sfacelo, in particolare ha pensato alle sue aziende in pieno conflitto d’interessi ; e della sua persona con leggi ad personam.
Per cavalcare anche lui l’antipolitica, non poteva mancare un stoccata al Governo : « Credo che ci sia ormai in tanti di noi la consapevolezza di vivere in una democrazia che non è una piena e vera democrazia, siamo governati dal terzo governo non eletto dal popolo, da un presidente del Consiglio che non ha preso un solo voto per fare il presidente del Consiglio».
Sarà l’approcciarsi della senilità, visto che il presidente del Consiglio è nominato dal presidente della repubblica, è’ la Costituzione che stabilisce questa prassi ; non dimenticando che anche quando esisteva quel bipolarismo barzotto si faceva, persino quando le liste elettorali riportavano il nome di qualcuno nel simbolo; vedi i proprietari di partito.
Ecco il video delle sue esternazioni.

Media 4.60 su 5


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*