BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Giu
04

Anacronismo monarchico di Moisè Asta


ORA DI PUNTA

Così, tra manifestazioni a tratti anche un po’ smodate e presuntuose ed eventi talvolta anche fuori moda ed effimere, la pupilla di re Giorgio VI, l’ottantaseienne Elisabetta Alessandra Maria, primogenita dei duchi di York, ha voluto solennizzare il suo “giubileo di diamante”con una sontuosa parata sul Tamigi per ricordare alla “sua gente” e, forse, pure a se stessa, il sessantennale (salì al trono il 6 febbraio 1952) della sua elevazione a regina della Gran Bretagna e di essere capo del Common wealth e suprema governatrice della Chiesa anglicana. Sa di avere come sudditi ben 125 milioni di persone sparse in tutto il pianeta e poco bada alla circostanza di essere leader di un sistema istituzionale (la monarchia) che è, ormai, anacronistico in una società ampiamente protesa verso la democrazia.


Media 4.00 su 5
Share


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*