«

»

Giu
11

« Anche queste elezioni son passate»

E


adesso prepariamoci al diluvio mediatico tra quotidiani e televisioni, sulle disquisizioni più variegate sui risultati, un dato è certo ed inequivocabile il vincitore assoluto è stato l’elettore che ha scelto di non votare.
Basta vedere, che al ballottaggio, l’affluenza degli elettori è stata del 48,5% : mai a memore d’uomo s’era vista una tale disaffezione nei confronti degli attuali partiti, movimenti e liste, la disillusione ha regnato sovrana sui pifferai del politichese preelettorale.
Adesso, l’attuale classe politica, deve ben riflettere cosa fare per riconquistare la fiducia degli elettori, fargli sentire veri programmi e non sterili promesse, ritornare a parlare al cuore dei cittadini e confrontarsi con le realtà del paese.
Ma non sottovalutare il messaggio elettorale, che questo governo di larghe intese, è visto con suspicione per la sua ricattabilità e rissosità tra i vari elementi ; il cui unico scopo primario è prepararsi alle prossime elezioni politiche.
Altro dato di fatto, la non vittoria delle politiche del PD, è stata superata nelle amministrative che ha ottenuto un risultato notevole ; ancora una volta il suo elettorato gli ha dato fiducia, ma credo che anche altri hanno voluto provare al cambiamento.
Ma nella rete non mancano delle riflessioni, una su tante :
“Io credo che in questo voto al PD ci sia anche (anche) una critica a quei grillini che, obbedienti a Grillo, non hanno voluto dargli la fiducia necessaria per rinnovare davvero il paese” (Facebook GPMS) ; la boria e superbia non pagano tant’è eccone i risultati per riflettere.

Media 4.60 su 5


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*