Franco Marino

Dettagli sull'autore

Nome: Franco Marino
Data di registrazione: 14 giugno 2015

Ultimi post

  1. IL PERCHE’ DELLA VITTORIA DELLA LEGA di Franco Marino — 23 ottobre 2018
  2. LA SVEZIA E’ SOLO LA PUNTA DI UN ICEBERG — 12 settembre 2018
  3. l’hobby and work — 17 luglio 2018
  4. Dalla rete si legge Facebook di Franco Marino — 28 maggio 2018
  5. LA TRAPPOLA DEL VOTO UTILE — 2 gennaio 2018

Lista post dell'Autore

Ott
23

IL PERCHE’ DELLA VITTORIA DELLA LEGA di Franco Marino

Da napoletano e patriota unitarista non ho mai amato la Lega e sebbene consapevole che oggi questo partito nulla abbia a che fare con i secessionismi di un tempo e gli antimeridionalismi – anche perché il Nord ha imparato a sue spese con l’Euro che “si è sempre i meridionali di qualcuno” – pur tuttavia certi insulti e…



Set
12

LA SVEZIA E’ SOLO LA PUNTA DI UN ICEBERG

Quanto accaduto in Svezia sarebbe da analizzare singolarmente se fosse un fatto isolato, mentre è nient’altro che l’ennesimo segnale di un processo più profondo che tenterò di spiegare. Non soffro di antropocentrismo, ossia della convinzione di vivere in un’epoca irripetibile della storia dell’umanità entro la quale si compiranno eventi straordinari, positivi o negativi, anche perché non sono un…



Lug
17

l’hobby and work

Continua a leggere …



Mag
28

Dalla rete si legge Facebook di Franco Marino

L’Italia non solo può farcela a salvarsi ma può anche tornare una grande potenza. Ma perché ciò avvenga, occorre che gli italiani capiscano che si dovrà affrontare una lunga fase conflittuale. Non ci sono scorciatoie, non ci sono partiti che possano affrontare questa guerra sui binari della democrazia anche perché ormai è chiarissimo come l’attuale Costituzione sia il…



Gen
02

LA TRAPPOLA DEL VOTO UTILE

Sui cieli della campagna elettorale volteggiano promesse, favole, miraggi E questo si può anche comprendere: Bismarck amava spiegare che non si raccontano mai tante bugie come prima delle elezioni, durante una guerra e dopo la caccia. E’ altrettanto normale, così, che ciascuno punti l’indice contro la menzogna altrui. Ma c’è invece un assioma che trova sempre d’accordo i…



Dic
08

Dalla rete si legge Facebook di Franco Marino

Il vero problema è che la difesa della patria oggi è una cosa solo fascista. Ci alzeremo tutti compatti contro il nemico quando capiremo che il sovranismo è un pensiero che include destra e sinistra. Difendere i confini è senz’altro fondamentale per chi crede ad un’economia liberista in quanto che le aziende italiane, esposte alla concorrenza di imprese…



Dic
06

REFERENDUM, UN ANNO DOPO

La vittoria del NO al referendum un anno fa pareva dovesse cambiare le cose. In un comune carnevale, abbiamo visto sfilare assieme Berlusconi e quegli stessi nemici che solo pochi anni prima di lui dicevano tutto il peggio possibile e avrebbero voluto vederlo se non impiccato, quantomeno in galera, grillini e montiani, leghisti e bersaniani, giustizialisti e berlusconiani…



Dic
05

TERREMOTATI E CARCERATI

Ogni volta che l’Abruzzo e in generale qualsiasi area viene colpita da un sisma o da qualsiasi disastro naturale, nella mia mente si stagliano due fotogrammi. Il primo è quello di disperati che hanno perso tutto. Casa, lavoro e famiglia. Molti di loro si ammalano, si ammazzano perché non vedono prospettive, perché vengono ABBANDONATI A SE STESSI, perché…



Dic
02

Dalla rete si legge Facebook di Franco Marino

Se qualcuno si impadronisse di casa vostra, rubando tutti i vostri averi e, non pago, sputasse sulle vostre foto ricordo, sulle abitudini che hanno animato la vostra vita, sui motti e sui detti che vi rendono così dolce il ricordo di vostra madre e vostro padre, sulle tante cose belle che vi hanno insegnato e lasciato che dopo…



Nov
29

LA LOTTA DEI FALSARI ALLE FALSE NOTIZIE

Viene da ridere quando, leggendo il Fatto Quotidiano, Repubblica, il Giornale, si leggono intemerate contro le bufale nel web, contro Grillo che auspica le scuse dei giornalisti. Vi siete fatti bene i conti? Vi conviene? (cit.) E va bene, “tu l’as voulu Georges Dandin, tu l’as voulu”. Attendiamo le scuse del giornalismo italiano, per aver MENTITO su tutte…