«

»

Mar
11

Avventure in città – Pensierino di Falbalà


Di nuovo alba, di nuovo in redazione, iniziando la giornata con il simpatico brivido del taxi che imbocca una stradina in contromano nel buio, quieto, convinto ed impassibile: un istante di silenzio e poi la mia mente registra gli oggetti che scorrono nel verso sbagliato, subitanei brividi e finalmente ho la certezza che quando si parla di giungla metropolitana si intende l’istinto selvaggio che porta alla trasgressione ed alla sopravvivenza. Nello scontro titanico fra i due istinti (selvaggio quello del tassista, incline alla vita il mio) ha prevalso l’urlo che mi è uscito, che mi ha convinta che esiste la reincarnazione e che in una precedente vita io fossi una tigre: e così anche oggi sono sopravvissuta alle insidie della giungla urbana dell’alba, ho i sensi più desti che mai, mi preparo per la diretta e ho l’adrenalina giusta per fare una maratona televisiva fino a sera. Quando scriverò le mie memorie in “Le mille e una alba”, avrete qualcosa di cui sorridere.

Media 4.00 su 5


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*