BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Set
12

Bengasi: quattro morti per un film… Che non ha visto nessuno



Quattro morti per un film che non ha visto nessuno. Se è vero che è stato un video contro il Profeta Maometto a fare esplodere le violenze a Bengasi, questo sarebbe il paradosso amaro con cui fare i conti.
Martedì 11 settembre, mentre ricorreva l’anniversario dell’attacco contro le torri gemelle, una folla ha preso d’assalto il consolato americano a Bengasi, in Libia. Hanno appiccato fuoco al compound, uccidendo quattro persone, incluso l’ambasciatore Chris Steven, soffocato dai gas tossici dell’incendio. Altre proteste si sono verificate pure al Cairo e a Tunisi.

continualeggeresupanorama

Media 4.00 su 5
Share


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*