BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Gen
05

Bianco, rosso e verde-Lega di Ennio Simeone


ORA DI PUNTA


L’ex ministro alla Semplificazione, il leghista Calderoli, continua a collezionare figuracce. Nella spasmodica ricerca di argomenti per attaccare il presidente del Consiglio Mario Monti, è andato a scavare nella pattumiera di Palazzo Chigi alla ricerca di qualche appiglio. E ha accusato il Professore dell’unica cosa di cui proprio non può essere accusato: la correttezza istituzionale. Il ridanciano semplificatore in camicia verde, cioè, ha presentato una interrogazione in cui chiede informazioni su “una festa di Capodanno svoltasi a Palazzo Chigi e su chi ha sostenuto gli oneri della serata” e quindi – udite! udite! – “le dimissioni di Monti”. Il quale si è visto costretto a fargli sapere che “gli oneri della serata sono stati sostenuti personalmente da Mario Monti” e che “la moglie Elsa ha provveduto a fare la spesa”, aggiungendo che si è trattato di una cena con 10 persone, tutte della famiglia.

Media 4.00 su 5
Share


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*