BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Gen
17

Bucarest: esplode la rabbia contro il piano di austerity del governo. Guerriglia per le strade



Dopo Budapest è il turno di Bucarest. Violente proteste stanno mettendo da quattro giorni a ferro e fuoco la capitale rumena. Attacchi alle forze di polizia e atti di vandalismo, con il triste bilancio di una settantina di feriti e più di 200 arresti. L’Europa dell’est reagisce alla crisi economica e condanna i vertici della politica per non aver saputo (o voluto) fare abbastanza.
Se, sul fronte ungherese, l’opinione pubblica è impegnata a detronizzare il premier Viktor Orban che praticamente in solitaria ha riscritto la Costituzione secondo le sue impostazioni nazional-populiste, su quello rumeno soffia un altrettanto impetuoso vento di protesta. Nel mirino dei contestatori i boss della politica, incluso il presidente Traian Basescu, a cui in tanti chiedono di fare un passo indietro

continualeggeresupanorama

Media 4.33 su 5
Share


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*