BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Mar
19

Caos in Iraq, il premier al Maliki somiglia a Saddam



A dieci anni dall’arrivo degli americani e dopo il loro ritiro, in Iraq si continua a combattere e a morire. Nel giorno in cui nel 2003 George W. Bush inviò le truppe americane nel paese di Saddam Hussein, l’ennesima autobomba a Baghdad fa aumentare il bollettino dei morti civili e consegna il ritratto di un paese in fiamme, libero dalla dittatura ma completamente spaccato tra fazioni che combattono per raggiungere il potere.
continualeggeresupanorama

Media 4.00 su 5
Share


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*