BLOG : La voce di quasi tutti

Feb
14

Riformare la prescrizione non serve. Servono processi più veloci.

In questi giorni si sta consumando uno scontro cruciale all’interno della maggioranza e non solo. L’oggetto della contesa è la riforma della prescrizione voluta dal ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, che l’ha inserita nel decreto rinominato lo “Spazzacorrotti”. Sorgente: Riformare la prescrizione non serve. Servono processi più veloci.Continua a leggere …



Feb
12

Si crede Ronaldo. Ma è solo Renzi  

Appare nella sua forma migliore Matteo Renzi, alle prese su una questione che ha fatto via via ingigantire e diventare sempre più inestricabile. Il problema della prescrizione è questione seria, Sorgente: Si crede Ronaldo. Ma è solo RenziContinua a leggere …



Feb
07

Prescrizione? Le priorità degli elettori sono altre. I consigli di Pasquino al M5S

Secondo il professore emerito di Scienza Politica, in libreria in questi giorni con “Minima politica – Sei lezioni di democrazia” (Utet), Conte riuscirà a mettere ordine nel caos prescrizione perché “è la cosa che gli riesce meglio”. Il governo non rischia, ma “questa brutta storia ricorda a tutti quanto difficile è governare”. Sorgente: Prescrizione? Le priorità degli elettori sono altre. IContinua a leggere …



Feb
04

Fermare la legge Bonafede è necessario, ma attenti ai nuovi giustizieri (che potrebbero essere peggio di Davigo) 

Magistrati e avvocati contro la riforma sulla prescrizione, ma una volta raggiunto l’obiettivo anche per evitare le possibili spinte autoritarie di inquirenti “senza macchia e senza paura”. La soluzione, dopo la protesta, è avviare il dialogo tra le parti per salvare il sistema Sorgente: Fermare la legge Bonafede è necessario, ma attenti ai nuovi giustizieri (che potrebbero essere peggio di Davigo)Continua a leggere …



Gen
25

Che abbiamo fatto di male per meritarci il Guardasigilli Bonafede aka Fofò Dj? 

L’imbarazzante ministro della Giustizia dice in tv che «gli innocenti non finiscono in carcere» e la giornalista Cuzzocrea gli ricorda i ventisettemila risarciti dallo Stato. Ma quando tutto questo finirà, chi risarcirà tutti noi Sorgente: Che abbiamo fatto di male per meritarci il Guardasigilli Bonafede aka Fofò Dj? Continua a leggere …



Dic
13

Finalmente una donna presidente della Consulta   

Nonostante questo clima teso è difficile con tante vertenze pericolosamente in piedi non solo l’Ilva di Taranto e la questione femminile sempre grave specie al sud, l’elezione di una donna a presidente della Corte Costituzionale è proprio una bella notizia Sorgente: Finalmente una donna presidente della Consulta – L’altroquotidiano.itContinua a leggere …



Lug
06

Disobbedire contro una legge ingiusta è l’unica scelta, ci disse Thoreau

In queste settimane, il panorama italiano ed europeo è infiammato dalla vicenda di Carola Rackete, la capitana della Sea Watch 3, che ha condotto nel porto di Lampedusa 42 migranti. L’arresto di Rackete non è stato convalidato dal giudice per le indagini preliminari di Agrigento Alessandra Vella, Continua a leggere …



Feb
26

Salvini, un ministro non può visitare un detenuto per portare solidarietà. Per legge

Susanna Marietti Coordinatrice associazione Antigone Matteo Salvini si è recato in carcere a Piacenza, così come lui stesso ha raccontato, a portare la propria solidarietà all’imprenditore condannato per aver sparato a un uomo che si era introdotto nel suo cantiere a scopo di furto. In spregio a una sentenza passata in giudicato, in spregio alla divisione dei poteri che è…



Feb
25

Soldi della Lega, ecco i documenti che incastrano Matteo Salvini

Una lettera di diffida. Un file del Senato. E i rendiconti interni al partito. Pubblichiamo le carte che smentiscono la versione del ministro sullo scandalo che fa tremare il Carroccio Sorgente: Soldi della Lega, ecco i documenti che incastrano Matteo SalviniContinua a leggere …



Set
07

I tempi assurdi della giustizia italiana

Il ministro della Giustizia Andrea Orlando ha chiesto una dettagliata relazione sul rinvio a data da destinarsi del procedimento già previsto sul calendario d’udienza relativo al processo sulla strage del rapido 904 Continua a leggere …