BLOG : La voce di quasi tutti

Set
23

Vele, Cinque Stelle e Cinque Cerchi

Mi rode assai, perchè le Olimpiadi le avrei volute vedere eccome nella mia città. Quelle del ’60 sono arrivate troppo presto per me. Ma non me la prendo con la Raggi, che ha fatto l’unica cosa che andava fatta. Magari senza promettere referendum che poi non ha indetto. Ce l’ho con chi ha massacrato questa città e l’ha…



Set
13

Roma ha un sogno ma non è l’Olimpiade di Eleonora Martini

“I Giochi del 1960 furono una strepitosa occasione per gli interessi fondiari. Ancora stiamo pagando il lascito di quell’evento ‘sportivo’ “. In una intervista al manifesto, Vezio De Lucia, uno dei più prestigiosi urbanisti italiani, autore di “Roma disfatta. Perché la Capitale non è più una città e cosa fare per ridarle una dimensione pubblica”, […]… Continua a leggere …



Ago
10

FASCISMO OLIMPIONICO: IL MITO dello SPORT

“Ora non c’è più che lo sport! La guerra d’Africa e lo sport! Non si pensa ad altro. Ma cos’è poi questo sport?” Così s’interrogavano nel profondo sud degli anni trenta, i protagonisti di Cristo si è fermato ad Eboli di Carlo Levi. Il mito dello sport è stato uno dei tratti salienti e specifici…



Giu
13

Sulle Olimpiadi 2024

Ascolto (basita) i sermoni di quelli che vogliono fortissimamente vogliono i giochi olimpici a Roma nel 2024. E mi sorprende che nessuno finora abbia tirato fuori davanti a questi signori due casi emblematici di grandi città che hanno deciso di ritirarsi dalla corsa alle Olimpiadi 2024. Non sto parlando di due villaggetti sconosciuti, ma di Boston e di…



Dic
17

Olimpiadi al Tar di Ennio Simeone

ORA DI PUNTA Come al solito, le sortite di Matteo Renzi dividono l’opinione pubblica. E’ accaduto puntualmente anche con il trionfale annuncio che intende candidare l’Italia ad ospitare le Olimpiadi del 2024. C’è chi ha detto che si tratta di…



Ago
13

Olimpiadi 2012 viste da Google

[Show as slideshow] …



Lug
27

Guor Marial : l’atleta olimpico senza una bandiera

Per la prima volta alle Olimpiadi di Londra il 12 agosto potremmo ascoltare suonare l’inno olimpico al posto di un inno nazionale. C’è un atleta che parteciperà ai Giochi senza bandiera. Un maratoneta “indipendente” che gareggerà sotto l’egida del Cio, il Comitato olimpico internazionale, e che sogna di salire sul podio.



Lug
27

L’importante non è vincere ma partecipare (Pierre de Coubertin)



Lug
27

Per NON dimenticare