BLOG : La voce di quasi tutti

Ott
10

I furbetti del bonus graziati dalla Lega

Vi avevamo raccontato di come i parlamentari Andrea Dara e Elena Murelli dopo aver preso il bonus 600 euro erano silenziosamente stati fatti rientrare nei ranghi della Lega. Oggi il Fatto elenca tutti i leghisti che nonostante aver percepito il bonus per le partite IVA non hanno usbito alcuna punizione da parte del loro partito Sorgente: I furbetti del bonus graziatiContinua a leggere …



Ott
08

Tutti pazzi per la Cdu. Fabbrini spiega la corsa di M5S e Lega verso il Ppe  

Dalla nuova leadership della Cdu tedesca dipendono le sorti dell’Ue, del Ppe, e della politica italiana. Se vince Laschet, i Cinque Stelle possono entrare nei popolari, la Lega no. A meno che Zaia… Sorgente: Tutti pazzi per la Cdu. Fabbrini spiega la corsa di M5S e Lega verso il PpeContinua a leggere …



Ott
07

Salvini, il cluster di Terracina e il “pranzo della vittoria” che preoccupa la Lega

Oltre alla cena elettorale al ristorante Il Tordo di Terracina che ha dato origine ad un focolaio in cuiera presente anche Salvini che non ha ancora fatto il test del tampone e non si è sottoposto ad isolamento cii sono altre iniziative leghiste che destano preoccupazione Sorgente: Salvini, il cluster di Terracina e il “pranzo della vittoria” che preoccupa la LegaContinua a leggere …



Set
30

Dalla rete si legge Facebook di Franco Mirabelli

Non bastavano i lingotti d’oro, i diamanti in Tanzania, il tesoro di Radio Padania finito agli amici di Salvini e le lauree fasulle in Albania, no. Adesso nella Lega ci si riscoprirebbe anche agenti immobiliari: stando alla clamorosa inchiesta di “Presa Diretta”, parte dei fondi del partito, pari a 311.000 euro, sarebbe stata utilizzata per acquistare una…



Set
28

La faccia tosta di Salvini che fa finta di non aver detto di avere la febbre

Matteo Salvini è fatto così: mangia ciliegie mentre Zaia parla di neonati morti e poi, anche se c’è un video che lo testimonia, nega di averlo mai fatto. Dice di essere febbricitante durante un’intervista a Formello e poi, anche se c’è un video che lo testimonia, dice che sono i giornalisti a speculare e nega di averla mai avuta Sorgente: LaContinua a leggere …



Set
28

Giorgetti, Salvini e la Lega che (non) russa  

Ora o mai più. Nella Lega si fa sentire la fronda moderata che chiede a Salvini un cambio di passo in politica estera: basta russofilia e ambiguità su Nato e Ue. L’allarme di Giorgetti su Lukashenko e quell’apertura di Volpi sul Ppe. Sorgente: Giorgetti, Salvini e la Lega che (non) russa – Formiche.netContinua a leggere …



Set
24

Il successone di Salvini in Valle D’Aosta: vince la Lega e governa il PD?

Il tanto 4 a 3 strillato da Salvini con la vittoria in Valle D’Aosta potrebbe rivelarsi quindi un punteggio finale a favore del centrosinistra. La Lega ha vinto, ma anche in Valle d’Aosta non ci sarà con ogni probabilità un governatore leghista Sorgente: Il successone di Salvini in Valle D’Aosta: vince la Lega e governa il PD?Continua a leggere …



Set
23

E Salvini perdona i furbetti leghisti del bonus in Piemonte

Per la serie grandi punizioni della Lega: dopo poco più di un mese è stara revocata la sospensione a Matteo Gagliasso e Claudio Leone, consiglieri regionali del Carroccio in Piemonte Sorgente: E Salvini perdona i furbetti leghisti del bonus in PiemonteContinua a leggere …



Set
21

Riusciranno i nostri eroi a giustificare l’alleanza strategica anche se finisse 5 a 1 per Salvini?  

Il secondo governo Conte è nato per allontanare il Capitano da Palazzo Chigi, ma un anno dopo il suo partito è diventato la prima forza politica del paese ed è favorito per vincere le elezioni regionali. Il Pd, invece, ha rinunciato a esercitare un’egemonia culturale sui Cinquestelle, al contrario di quanto aveva fatto la Lega durante il Conte uno Sorgente: RiuscirannoContinua a leggere …



Set
18

“49”: i palloncini per contestare Salvini a Legnano (e i manifestanti urlano: “Ladro!”)

Mentre Salvini a Legnano, nella Lombardia governata dal leghista Attilio Fontana, raccontava quello che racconta sempre qualcuno ha pensato bene di ricordargli, come se fosse un post it gigante, qualcosa che spesso gli sfugge di mente. La storia dei 49 milioni. E lo ha fatto con degli enormi palloncini dorati che Salvini vedeva mentre pronunciava il suo comizio sul palco Sorgente: Continua a leggere …