BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Mar
08

« Chi sta soffocando l’economia ? »


E’ l’argomento più trend che si legge sui quotidiani e si discute nei talk show, ma è la solita aria fritta, un refrain de che dura da decenni ; una economia claudicante dalla mancata concertazione tra le parti sociali, ma cum grano salis, dal morso vorace fiscale e non per ultimo soffocata dalla ‘burocrazia’. Questa è l’anamnesi di base, ma c’è d’aggiungere le complicanze della corruzione, vedasi mazzette per ottenere le autorizzazioni, e della malavita organizzata, vedi pizzo ed altre amenità ; a questo punto sappiamo il perché l’economia sia asfittica e cerca di sopravvivere.
Altri elementi sono ravvisabili negli interessi dei governatori di certe regioni, che per meri fini politici, osteggiano opere che darebbero impulso all’economia ed all’occupazione, con giustificazioni che nel tempo si sono dimostrate totalmente risibili.
E quello che è di veramente drammatico, che sono sviluppi economici per il Sud, la cenerentola dell’economia italiana, una sorta di masochismo a non voler affrancarsi dalla cronica mancanza di lavoro e sviluppo.
Ma per tutto il paese a chi avesse l’estro di metter su una attività, viste le lungaggini burocratiche, ci riflette e non poco, è più un gioco d’azzardo che esser certi di portare il progetto a compimento.
E’ ben facile dire «In Italia non si può non richiedere che si lavori di più, in più e più a lungo » , ma giusto la quisquilia che i posti di lavoro stanno calando ferocemente e la disoccupazione giovanile è a livelli da record ; quindi la soluzione sarebbe di allungare a babbo morto la pensione ?
Non sarebbe meglio parcellizzare gli investimenti per dare ossigeno all’economia, creare posti di lavoro e ridurre la disoccupazione, forse è una soluzione troppo semplicistica, meglio gli arzigogoli tecnico-politici.
Una cosa è certa continuando questo passo, l’economia ritornerà agli albori del baratto, tutto quel consumismo esasperato da discount ed outlet andrà a sparire, ritornando alle vecchie bancarelle di mercato degli anni ’50.

OkNotizie

Media 4.50 su 5
Share


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*