BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Set
19

« Comune, Provincia o Regione la politica del magnone »


Ormai si comincia contare sulle dita quelli virtuosi, dal Nord al Sud perfettamente bipartisan, i manolesta delle casse vengono presi con le dita nella marmellata o meglio negli eurini ; e manco pochi.
Inutile fare la lista che campeggia da mesi sui media, ma s’impone un profonda riflessione a queste istituzioni e personaggi ; che senza alcuna remora attingono al denaro pubblico per loro scopi ben precisi : “l’arricchimento personale e le gozzoviglie con i compagni di merenda”.
Poi se per caso la magistratura, si attenziona sulle faccende, la maggior parte se la scapola alla grande senza alcun rossore, anzi continuando imperterriti a restare sulla poltrone e riscuotere prebende ; come nulla fosse accaduto.
Mi son sempre chiesto con che faccia guardano la loro famiglia ed i parenti prossimi o loro amici intimi ; devono avere una faccia antropologicamente diversa dai comuni mortali, qualcosa che varia dal bronzo alla parte meno nobile dove non batte il sole e finisce la tunica.
Adesso un primo passo è stato fatto dalla defunta Margherita, l’ex presidente Francesco Rutelli ha dichiarato ‘urbi et orbi’ :’Tutto sarà recuperato e restituito allo Stato, sino all’ultima lira”; adesso ci sarà da vedere gli altri, a partire dalla Lega sulle allegre spese della ‘the family’, ed a seguire tutti gli altri più o meno implicati.
Ma non la vedo una storia dai contorni chiari, rifacendo il verso, la vedo con 50 sfumature di nascondere la realtà e contare sull’oblio della prescrizione, in Italia abbiamo un premio Oscar in materia.
Ormai siano nella fase di “peggiocrazia”, come scrive Luigi Montales su Lettera 43, merita leggerlo ; ma da noi totalmente inattuabile.

OkNotizie

Media 4.33 su 5
Share


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*