BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Giu
01

CONDANNATO PER FALSO E PECULATO IL LEGHISTA RIXI


Il viceministro alle Infrastrutture e ai trasporti Edoardo Rixi è stato condannato a 3 anni e 5 mesi, all’interdizione perpetua dai pubblici uffici e alla confisca di beni per un valore di 56mila euro per peculato e falso. Subito dopo la sentenza ha consegnato le proprie dimissioni al ministro dell’Interno Matteo Salvini, segretario del suo partito, il quale ha dichiarato: “Ringrazio Edoardo Rixi per l’incredibile lavoro svolto fino ad ora. Oggi stesso lo nomino responsabile nazionale trasporti e infrastrutture della Lega.”
Il vicepremier ha poi aggiunto un post scriptum: “trovo incredibile che ci siano spacciatori a piede libero, e sindaci, amministratori e parlamentari accusati o condannati senza uno straccio di prova.” In realtà, per quanto dice la sentenza, seppure di primo grado, gli allora consiglieri della Regione Lombardia si sarebbero fatti rimborsare con soldi pubblici cene, viaggi, gite al luna park, gratta e vinci, ostriche, fiori, birre, biscottini e molto altro.

Media 4.00 su 5


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*