BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Feb
11

« Crisi d’astinenza da sondaggi »

D


opo averci smaronato, per settimane, con percentuali, grafici, proiezioni e plastici vespeschi, finalmente adesso dobbiamo solo sorbirceli per qualche giorno ; e poi grazie al cielo il silenzio.
Il bello di questo impietoso spettacolo politico, è quello della par condicio, un’altra legge alla porcarola maniera dell’allora governo di centrosinistra sulla mancata approvazione di una norma sul conflitto d’interessi, per impedire soprattutto gli spot a pagamento.
C’è da scompisciarsi, visto che ai più costa, ma all’unicum non gliene importa un fico secco, visto che è proprietario di reti televisive, giornali, settimanali e quant’altro ; ergo a lui della par condicio se ne immpippa alla grande.
Ma se non si possono più fare sondaggi su emittenti radiotelevisive, quotidiani
e periodici, restano le praterie dei social network ; dove I bravi politici ci rendono edotti del loro vivere quotidiano politico e non, continuando a fare i banditori delle loro agende, programmi e mirabilia patonzesche.
Solo ultimamente il Garante per le comunicazioni, che dovrebbe impedire la diffusione di sondaggi nei 15 giorni prima del voto, in ossequio a quanto previsto dalla legge 28 ; aggiungendo, adeguandosi ai tempi, anche con le applicazioni a pagamento per smartphone e tablet .
Il motivo principe, sarebbe che questa nuova forma cibernetica, farebbe conoscere i risultati delle rilevazioni statistiche, ad una grossa parte dell’elettorato ; con la possibilità di condizionamento agli indecisi o astenuti.
Ai cittadini, costretti ancora una volta a votare con la legge porcata, di vedere i sondaggi a seconda di chi li commissiona, non credo che gliene importi più di tanto e non avrà crisi d’astinenza ; in compenso si gode il modo pecoreccio di una certa campagna politica, come ho letto su Twitter : “ Le risate spiegano più di 1000 editoriali la rimonta e il livello italiano”.
Eccovi il video

OkNotizie

Media 4.33 su 5


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*