BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Ott
07

Dal “Titanic” a “Love boat” di Stefano Clerici


ORA DI PUNTA


Errata corrige: in un nostro articolo di ieri avevamo scritto che la nave Italia non potrà mai essere il “Bounty”, dove parte dell’equipaggio ebbe il coraggio di ribellarsi allo spietato e pazzo comandante. Ma era ed è, invece, il Titanic (immagine peraltro assai ricorrente sui media), dove si continua a cantare e a ballare – mentre l’ “inaffondabile” transatlantico cola a picco – riuscendo a mettere in salvo (e nemmeno tutti) solo i passeggeri di prima classe, vale a dire i più ricchi. Dobbiamo correggerci: la nave Italia va ora ribattezzata “Love Boat”. Ricordate? “Love Boat” è una serie televisiva statunitense ambientata su una nave da crociera, andata in onda in Italia dal giugno 1980 – guarda caso – su “Canale 5”. E nel 2010 è stata riproposta in versione restaurata. Telefilm in cui i passeggeri e l’equipaggio hanno avventure, diciamo così, romantiche e divertenti. Alcune anche sotto coperta, ma di certo ben più caste di quelle sulla terraferma di palazzo Grazioli o di Villa Certosa o di qualsiasi altra abitazione pubblica e privata del Cavaliere.

Media 3.00 su 5
Share


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*