«

»

Set
16

« Decadence »

N


on è il profumo di Parlux,, fraganze per signore, ma bensì in modo più chic per definire la storia del #pregiudicato, vederlo una volta per tutte decadere dalla politica, dal cavalierato e dal proscenio delle istituzioni dove ha imperato per quasi un ventennio.decado Bisognerà aspettare mercoledì, per vedere se oltre ai suoi manutengoli ci sono altri sodali, poi la storia si dovrebbe concludere, ma a scanso d’equivoci meglio mettere la formula dubitativa.
Nel frattempo, il martellamento mediatico, se il voto deve essere segreto o palese ; già il M5S ha annunciato la richiesta del voto palese, come pure ill capogruppo della Lega Massimo Bitonci ha dichiarato : “Chiederemo voto palese, partiti si assumano responsabilità”.
A seguire i Democratici, Udc e Sel sono concordi per una pronuncia dell’assemblea di Palazzo Madama che consenta di evitare lo scrutinio segreto ; ovviamente il Pdl strepita per essere segreto, per giuntail presidente del Senato Grasso: “Si applica regolamento”.
Difatti, viene da chiedersi per quali motivazioni devono nascondere la propria identità, nel manifestare agli elettori le loro intenzioni se sono di casta o istituzionali ; per dire e manifestare la trasparenza politica ogni votazione dovrebbe essere palese.
Difatti il segretario del PD Guglielmo Epifani, ha detto : “deciderà chi deve decidere, l’importante è votare secondo la legge e secondo coscienza”, forse tutto questo bailamme del Pdl è fatto ad arte ; non è la prima volta che usano le sceneggiate per secondi fini.
Ormai questa storia, di riffe o di raffe va a concludersi, la condanna definitiva è solo l’inizio della valanga che lo travolgerà, può solo mettersi in pace con se stesso è se ha un sussulto d’orgoglio, fare un passo indietro e gestire il suo giocattolo politico da una delle sue magioni sparse per il mondo.
Il risedersi sullo scranno istituzionale , sarà solo un pio desiderio, meglio quel comodo divano come in quella triste foto di “Oggi” ; era la decadenza fatta persona.

Media 4.50 su 5


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*