BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Feb
12

« Deliri senili d’onnipotenza »

A


quanto pare, il televenditore ogni giorno la spara più grossa, da una twitterata si capisce tutta la bramosia del potere : «Berlusconi2013 @berlusconi2013 #Berlusconi: Gli italiani devono capire che devono darmi la maggioranza assoluta #pecoRai » ; ormai è una ossessione che l’ha avvolto come un sudario.
Ancor più traspare da una relica al premier rumeno, che aveva affermato che un’Italia con Berlusconi sarebbe come la Romania di Ceausescu, la sua risposta la dice tutta : «Bene, almeno avrò i poteri che non ho mai avuto». gli_sgommati_berlusconiOrmai, la sua cornucopia non ha fondo, prosegue fidando nella scarsa memoria degli elettori, a promettere lucciole per lanterne ; ad ogni sua proposta fantasiosa arriva subito dopo la smentita, rigirando la frittata anche davanti all’evidenza lampante. In questi ultimi giorni di campagna elettorale, deve dar fondo a tutto il suo repertorio, per recuperare consensi convinti d’essersi fatta una nuova verginità politica ; dopo il dépliant di 128 pagine «Una storia italiana», adesso una bella lettera con le sue «propostechoc», chissà ancora qualche credulone lo trova ancora.
Adesso, non ci resta che aspettare che ‘Porta a Porta’, ci delizi con il nuovo contratto con gli italiani, nel quale inserirà l’impignorabilità della prima casa, confermando poi che le sanzioni di Equitalia saranno ridotte e gli interessi cancellati.
Forse per emulare, segue l’asserto del cardinale di Cracovia Stanislaw Dziwisz “dalla croce non si scende”, in merito delle dimissioni di Papa Benedetto XVI, e lui ci è attaccato come una cozza sullo scoglio a quella croce, che gli ha dato tante delizie ma ad personam.

OkNotizie

Media 4.60 su 5


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*