BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Giu
07

« E ci si chiede perché avanza il populismo »


Ormai è arcinoto che la ‘casta’ è di dura cervice, retriva a comprendere che adempiere il compito d’essere al servizio dello stato ed a quello dei suoi elettori, invece prosegue nei suoi inciuciamenti e nel menar il can per l’aia sulle riforme sostanziali.
Difatti il Ddl anticorruzione cammina a babbo morto, tra un rinvio ed un’ostruzione becera ; mentre fervono i preparativi al Senato le proposte Pdl sul semipresidenzialismo tipo modello francese con la benedizione del Fini ; poi ci dovranno spiegare a cosa serve in questo particolare momento.
Benché ci siano delle priorità ben più importanti, il Pdl ha a cuore gli affari del dominus tant’è : “Sono cinque gli emendamenti per l’introduzione del semipresidenzialismo che il Pdl presenterà giovedì in Aula quando inizierà il dibattito sul testo di riforma della Costituzione. In tutto gli articoli interessati dalle modifiche proposte dal Pdl sono 13 (art.83,84,85,86,87,88,89,92,92,95,96,137). Gli emendamenti sono stati presentati nel corso di una conferenza stampa dal segretario Angelino Alfano che ha insistito sulla possibilità di approvazione entro la fine della legislatura.” (Fonte ANSA)
Inutile commentare, poi il più bieco partitismo per spartirsi le poltrone Agom e Privacy, un vero e proprio mercato vecchio stile d’antan, ovviamente totalmente sconosciuta la trasparenza ed ancor meno la meritocrazia, i CV dei vari candidati usati per farci barchette ; era già tutto deciso a tavolino.
Basta vedere che Pdl, Udc e Pd votano compatti la nomina di Augusta Iannini, moglie del giornalista Rai Bruno Vespa, Garante per la privacy ; ça va sans dire.
Questi, sono solo degli scampoli, di quanto ordiscono quelli della casta e quello cha fa più ridere e vederli esternare nei vari talk show, delle mirabilia che fanno in aula ; ma sfuggono ad affrontare il tema dello scotto pagato alle amministrative con il partito dell’astensione che l’ha fatta alla grande e l’appropinquarsi di un modus demagogico e qualunquista che sta minando alla fondamenta la loro sicumera.
Di una sola cosa abbiamo la certezza, che questa strana compagine parlamentare sia afflitta della più grave forma di tafazzite cronica, masochisticamente gode a farsi male da sola illudendosi di poter ancora impapocchiare gli elettori ; è proprio l’ultimo stadio.

OkNotizie

Media 4.50 su 5
Share


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*