BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Ago
24

Fantapolitica di fine estate.


ra le tante che si stanno dicendo, tra il faceto ed il turpiloquio, vedi gli scambi tra quellochecelavevaduro su Pierferdi : «è un grande trafficone, averlo in maggioranza sarebbe peggio che avere Fini»; la risposta stretto giro di posta è stata : «Bossi, noto trafficante in banche e quote latte» ; ormai in politica il modus operandi è da ultras.
Ma la più fantasiosa è stata la proposta di Bocchino a Berlusconi è un governo senza Bossi, con i centristi di Casini e Rutelli e i moderati delusi del Pd, qualcosa che nemmeno la mente più fervida avrebbe partorito in questo marasma.
Un balletto d’ipotesi nel quale sono tutti contro tutti, ogni figurante si muove a suo piacimento, per prepararsi allo scontro ed essere il più bravo del “bigonzo”, ma lascio al lettore quale possa essere la rima che più gli si addice; è solo uno spettacolo patetico di bassa lega politica.
Questo governo fantoccio si arroga le prerogative del Capo dello Stato, come se la costituzione fosse un orpello inutile, per stabilire, in caso di “flop”, quando e come andare alle urne per motu proprio; non seguendo le regole della democrazia in uno stato di diritto.
Quello che appare evidente alla luce del sole, è la lotta al potere per ramazzare quanto più sia possibile, ben sapendo che a breve molte poltrone cambieranno il concuisisiede, quindi l’affanno di restare aggrappi ad una greppia ma vigili a saltare il fosso, il voltagabbanismo è uno sport nazionale.
Quando il pensiero di chi sta al governo è : «un sistema troppo centralizzato è un pericolo per la democrazia», significa che ormai stiamo nella più profonda decadenza, avviandoci allo sfascio delle istituzioni italiche, ritornando al vassallaggio medievale.
Andare al voto va bene ma il problema è chi eleggere ? Ormai questa classe politica ha dato il peggio di se il perfetto stile bipartisan, forse dovremo importare qualche buon politico estero ? Sempre a trovarne.

Media 4.00 su 5


5 commenti

No ping yet

  1. Max Miniati
    Max Miniati scrive:

    Mah… chi eleggere… Tappandomi il naso voterò il Cav… anche se invocherei lo spirito di Borghese. Il problema è che in Italia abbiamo due telefoni cellulari a testa, sky, la macchina e il figlio con l’ultima griffe…
    Mi riprenderei anche Benito tutt’al più… ma non vedo all’orizzonte uomini con le palle…
    Mah…

  2. Francesco Iagher
    Francesco Iagher scrive:

    Hai ragione Max che bisogna turarsi il naso, ma adesso il fetore è nauseabondo ovviamente bipartisan…

  3. Avatar
    beppe scrive:

    Sfruttando il tempo del cul dolente, stamattina ho guardato il film su de gasperi, poi ho iniziato a leggere alcuni scritti dei congressi democristiani…….. Fraaaaaaaa c’è da piangere sapendo che è stato, forse l’ultimo dei moicani.
    A noi rimangono, i bocchino (di nome e di fatto) i bossi e i b(o)uttiglione(sempre pieni) i casini (di nome e di fatto)i fini (è lo spessore dei neuroni), la bindi (il ciclista, anche perchè l’ho vista di persona e ha veramente i baffi)……. e mi esento dal citare i trinaciruti, siamo messi male.

  4. Max Miniati
    Max Miniati scrive:

    Beppe mi hai fatto ridere!!!!! Grande!!!

  5. Avatar
    Osvaldo scrive:

    Il Beppe a pienamente ragione, abbiamo solo ciarpame politico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*