BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Apr
24

« Fariseismo d’accatto »

I


l tormentone grillesco sulla partecipazione alla partita del cuore del cittino, ci ha calpestato ignobilmente gli augustei, come se ai tanti problemi quotidiani quello era la madre invereconda a partorirli.
Ma si sa l’ex comico pseudo politico, è un magister dell’arte d’attrarre l’attenzione sui di se e sull’asilo Mariuccia (Travaglio dixit), ogni spunto è buono basta una parola od un lieve peto, che ci ricama su dei trattati romanamente detti “dei pipponi giganteschi”.
Purtroppo questo è lo strame della politica attuale, chi pregiudicato tra un visitina ina ina ai servizi sociali fa campagna elettorale e grufola ancora nel governo, altri che saltellano da uno schieramento all’altro, dulcis in fundo i soliti muckraker (letteralmente “spalaletame”) per degrinare gli avversari politici.
Ma della storia pallonara grillesca, è bello leggere sui social network :
Scrive Cinzia Bertoncini su Facebook
« Quindi ricapitoliamo….
Renzi non può andare a giocare la partita del cuore perché blablabla.Ok ci può stare, sopravvivremo tutti.
Grillo però può fare la traversata dello Stretto di Messina, trasmesso sulla Rai, pochi giorni prima delle elezioni amministrative in Sicilia.La coerenza è tutto»
Invece su Twitter : Retweeted cattivissimome ♂♂ (@DarioBallini):
« Fico: “Inaccettabile la diretta Rai della Partita del Cuore per la presenza di Renzi”. ma giocate anche voi e non rompete le palle. »
E chiosa Gad Lerner :
« Evviva. Ora sì che Beppe Grillo ha conseguito una grande vittoria politica: ha indotto Matteo Renzi a non scendere in campo nella partita del cuore a sostegno di Emergency. Gli italiani, suppongo, esulteranno per questa conquista ottenuta dal comico genovese grazie alla sua abnegazione e alla sintonia con Maurizio Gasparri. »
Ridanciano il cinguettio di Vittorio Zucconi : « Un’altra grande vittoria dei bambini dell’Asilo Grilluccia: hanno portato via il pallone a Renzi. #Matteonongioca »
Certo è, che questa campagna elettorale per le europee non ci annoia proprio,
meglio di un bello avanspettacolo d’antan, ma purtroppo per pochi eletti perché si svolge tutto in rete, e non a tutti è dato di avere “lo mezzo cibernetico” ; giusto se trapelano le notizie sui vari telegiornali.
Poi la classe non è acqua … vedi video, imperdibile.

Media 4.33 su 5


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*