BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Mag
10

FELICITÀ

marcello_veneziani


Felicità è un mattino di maggio in terza elementare. Il caldo corteggiava le menti di noi scolari mentre gli occhi seguivano svogliati la mano maestra sulla lavagna, a volte abbandonandola con lo sguardo per seguire la danza oziosa e circolare di un insetto. La porta era socchiusa e il sole spalancato suggeriva pensieri del mare in piena aritmetica. A un tratto appare sulla soglia mio padre e mi fa uscire in anticipo da scuola per andare col suo ciclomotore rosso e nero (l’unico veicolo a motore che sapeva guidare) in campagna.
Con me voleva fuggire a metà mattina dalla presidenza del suo istituto verso il grembo radioso di madre natura. Felicità è quel viaggio con le braccia intorno alla sua cintola, le voci alterate dal rumore; facevo capolino dietro le sue spalle per godere il vento a sorsi e poi ripararmi. Lui doveva indovinare le parole che io dicevo sottovoce, sopraffatte dal rumore del motorino. E ogni sbaglio una risata. Quella provvista di luce in un intenso mattino ha risarcito tanti, oscuri tunnel della vita. Un viaggio breve ma indimenticato, colmo di euforia, privo di tempo.

Media 3.50 su 5
Share


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*