BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Gen
23

« Figli e figliastri tra gli impresentabili Pdl »

N


el più classico degli stili “la guerra tra bande “ si è consumata con l’epilogo da comiche finali , finalmente “Mastro Silvio” dopo logorroiche esternazioni eccone un campionario:
-“Abbiamo in mente un grande rinnovamento”
– “il 90% delle liste sarà formato da chi non è mai stato parlamentare” – “Presenteremo persone affidabili che non debbano far soldi con la politica”
– “Un bel mix tra innovazione ed esperienza, imprenditori, amministratori, professionisti, società civile … una bella squadra”
Ma la più eclatante parlando a Studio Aperto ha rassicurato che dalla compilazione delle liste non ha alcuna paura anzi : non”temoe nessun contraccolpo nei livelli locali…, “noi abbiamo dovuto chiedere a nostri amici di rinunciare a essere presenti nelle liste perché una magistratura politicizzata li aveva attaccati e questo fatto, divulgato dai media poteva diminuire il nostro consenso..”
Con la chicca finale che reputava di una “scelta dolorosa”, prima di inviare il suo “ringraziamento per aver rinunciato sponte propria”. patonza_mastrolindo Se si pensava che avesse fatto a fondo le pulizie, sbagliava di grosso, alzando il tappeto restavano ancora dei bei mucchietti di polvere, ma non solo, difatti ci si pone la questio che forse l’innovazione è rappresentata dal Minzolini, Scilipoti (noto per le sue vicende salterine da un partito all’altro) o Razzi (quello famoso per ‎”Io il 14 dicembre ho pensato a li cazzi mia … per 10 giorni mi fottevano la pensione” filmato di nascosto) ? Oppure di personaggi che hanno avuto a che fare con la vicenda Ruby ? O peggio ancora con personaggi noti alle vicende giudiziarie a vario titolo ? Sorvolando per il nutrito gruppo di legulei a suo uso e consumo o per peones di lungo corso.
Tra i tanti esclusi c’è da spezzare una lancia in favore di Claudio Scajola, una sua asserzione pone non pochi interrogativi nella procedura delle liste : “Perché io non sono degno di essere candidato ed il pluri-indagato Formigoni sì? Perché io no e Verdini sì? E tutti gli altri condannati o inquisiti? Soltanto Berlusconi è perseguitato dalla giustizia?”
Quindi, per buona pace di tutti, il Pdl di “MastroSilvio” ha i soliti berluscones con un accenno di maquillage riuscito pure male ; da un artista del trucco come lui con ce lo aspettavano.

OkNotizie

Media 4.50 su 5
Share


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*