BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Ott
29

Firenze e la tangenziale (che già c’è)

cittadolente1492


Come avete potuto notare e, molti di noi vivere quotidianamente, la tanto agognata diminuzione del traffico, con l’avvento della tramvia, non è avvenuta anzi, da un caos generico e mirato in varie ore della giornata siamo passati alla più completa entropia degna di una città dell’India. Purtroppo questa situazione peggiorerà non di poco con l’accensione dei semafori Belfiore – Marcello e Rosselli – Alamanni. Tutto questo ha portato ovviamente ad utilizzare l’anello autostradale FI SUD – FI NORD come tangenziale da parte di molti fiorentini (io per primo) anche perchè, per fare un esempio, Coverciano – Scandicci (Uci Cinemas per intendersi) ci metto 20 minuti cosa impensabile passando per la città. Bene direte voi, meno auto nella città! Ma state scordando che il tratto di cui sopra è a pagamento “rimpinguando” le già piene tasche di Autostrade SpA. Il vice Presidente del Consiglio Regionale, Marco Stella, recentemente ha fatto una proposta interessante ovvero di fare evitare il pagamento del pedaggio da Fi Sud a Nord comprese le uscite Impruneta e Scandicci. Il provvedimento sarebbe un toccasana anche se andrebbe riguardata l’uscita dai caselli visto che c’è stato un aumento esponenziale delle auto (l’uscita di FI SUD ha perennemente la coda 1 km prima nelle ore di punta). Come sempre la risposta a richieste sensate non è ancora pervenuta e mi suona strano che nessuno dei politici l’abbia sostenuta e appoggiata indipendentemente dal colore. Abbiamo capito che le problematiche fiorentine interessano poco ai “regnanti” da 25 anni a questa parte, ma prima o poi qualcuno si dovrà svegliare e non sarà un risveglio da colazione a letto ma piuttosto un risveglio con una bella secchiata d’acqua, gelida!

Media 3.00 su 5


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*