BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Dic
21

Fratelli di taglia diversa di Stefano Clerici


ORA DI PUNTA


Il Gigante, la Bambina e Nosferatu. Vero è che dall’esplosione del pianeta Pdl c’era da aspettarsi di tutto, ma un “trittico” del genere è, quanto meno, assai curioso. Eppure pare che vada proprio così. Il Gigante (Guido Crosetto), la Bambina (Giorgia Meloni) e Nosferatu (Ignazio La Russa) hanno sì condiviso per anni l’esperienza di parlamentare sui banchi di centrodestra. Ma dopo il costante e ripetuto minuetto del Cavaliere – “Torno in campo, anzi no, forse chissà” – appariva quantomeno bizzarro che i tre – come dichiarato ieri – arrivassero a diventare “Fratelli d’Italia” (nome scelto per il nuovo movimento che dovrebbe rappresentarli sotto una stessa bandiera).
Lombrosianamente parlando, trattasi certo di famiglia allargata, parecchio allargata. Politicamente parlando certo hanno tutti lo stesso padre: quel Cavalier Saturno sempre pronto a divorare i suoi stessi figli se solo osassero fargli un po’ d’ombra (ne sa qualcosa il povero Angelino Alfano), Lo stesso padre con cui vorrebbero tornare ad allearsi. “Il nostro movimento ha una base nel centrodestra e non è contro Berlusconi” ha tenuto a precisare Crosetto.
Fratelli d’Italia, sì. Ma fratelli serpenti. Tanto per cominciare il Gigante, la Bambina e Nosferatu si son messi a discutere se “Centrodestra nazionale” (nome scelto da Ignazio La Russa per il suo movimento) dovesse essere semplicemente un sottotiltolo al logo “Fratelli d’Italia”. O viceversa. Forse arriveranno a un accordo. Ma, per non essere sbranati nella corsa a una poltrona, dovranno sempre aspettare, così stando le cose, il placet del Cavalier Saturno.

Media 4.00 su 5
Share


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*