BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Mar
17

George e le popolazioni del Sudan: una lunga storia d’amore



Da seducente dottore dei bambini nella serie televisiva E.R. a star di Hollywood in manette. La vita di George Clooney è segnata da una parte dal cielo stellato dei suoi successi cinematografici, e dall’altra dalla terra sporca di sangue dell’impegno civile. Il suo amore per le “genti” del Sudan inizia nel 2006, e non è ancora finito.
Arrestato davanti all’ambasciata sudanese a Washington per la sua denuncia dei crimini immondi commessi da Omar al-Bashir, il dittatore sul quale dal 2009 pende una taglia del Tribunale Penale Internazionale dell’Aja per genocidio e crimini contro l’umanità, Clooney è fresco di un viaggio sulle montagne di Nuba, nel Kordofan del Sud, dove è stato testimone di una storia fatta di massacri e morte, che da troppo tempo è coperta dal silenzio.

continualeggeresupanorama

Media 4.33 su 5
Share


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*