BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Ott
25

Gheddafi sepolto in segreto nel deserto. L’ultima disperata lettera per Silvio Berlusconi



I corpi di Muammar Gheddafi, di suo figlio Mutassim e del suo ex ministro della Difesa sono stati portati via nottetempo dalla cella frigorifero di Misurata in cui erano stati esposti. Oggi la sepoltura in un luogo segreto nel deserto, per evitare che i lealisti edifichino un tempio sulle loro tombe. Intanto, dalla Francia arriva la notizia che l’ultima lettera del raìs libico per chiedere aiuto è stata indirizzata a Silvio Berlusconi.
“Caro Silvio, ti mando questa lettera attraverso le mani di due tuoi concittadini che hanno a cuore le sorti del popolo libico”. L’ultima missiva di Gheddafi viene pubblicata in esclusiva dal Paris Match. E’ il 5 agosto e il Colonnello chiede al suo “amico” Silvio Berlusconi di mediare con l’Occidente, affinché abbiano fine i raid aerei della Nato sul Paese. Sono le ultime parole di Muammar Gheddafi, che subito dopo si chiuderà in un silenzio rotto solo da sporadici interventi televisivi pre-registrati e mandati in onda tramite il canale siriano al-Rai. La lettera fu consegnata nelle mani del presidente del Consiglio da Alessandro Londero e dalla sua compagna Yvonne, proprietari dell’agenzia Hostessweb in via Veneto, che si era occupata di organizzare i viaggi di Gheddafi a Roma.



Media 4.00 su 5
Share


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*