BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Apr
20

Gioventù bruciata (ma non solo)


Alzi la mano chi di voi genitori non abbia il quasi “controllo” dei vostri figli. Ordine e disciplina dovrebbero essere scritti sulla porta di casa e ripetute ogni sera prima di cena quando facciamo un resoconto della giornata. E’ così per tutti vero? Oppure c’è ancora qualche genitore che crede che i propri figli siano dei santi ai quali va perdonato tutto? A vedere i fatti credo che una buona parte di queste famiglie la pensi proprio così perchè è incredibile che ancor oggi siamo a commentare (e vivere) i fatti successi a Lucca ma anche da altre parti d’Italia. La mia domanda è: cosa fareste voi genitori di fronte a questi esempi di “violenza” gratuita, sia verso i coetanei sia verso i professori? Ora non mi veniate a dire “ma io non credevo una cosa così!”. Non osservate i vostri figli? Ci parlate almeno una volta al giorno? E’ vero che le istituzioni italiane non danno prova di un gran rigore, ne tanto meno che alcuni professori siano delle cime, ma esiste un corpo docente preparato che le istituzioni in primis dovrebbero tutelare. Vi vorrei ricordare che il professore è un ADDETTO A PUBBLICO SERVIZIO pertanto tutelato da una precisa legislazione. Le mele marce ci sono sempre state ma oggi mi sembra che si sia superata un pò la misura. Un ragazzo quando entra in classe deve sapere che non occupa un banco ma fa parte di un meccanismo che lo porterà dal banco ad un luogo di lavoro con gli stessi diritti e doveri nei confronti del futuro datore di lavoro. Ma mentre nel settore lavorativo hai la facoltà del libero arbitrio, potendo scegliere se smettere quel lavoro o meno, nella scuola devi avere l’obbligo di comportarti bene e accettare (tuo malgrado) un giudizio dell’insegnante. Ci sono le sedi opportune per contestare tali decisioni e non in classe spalleggiato da 4 repressi come te che poi impunemente filmano tutto. Chi di noi (grandi) non ha avuto almeno un professore che l’avesse preso in antipatia? Eppure nessuno di noi si sarebbe sognato di aggredirlo. Cos’è cambiato allora? Il pesce puzza sempre dalla testa, ricordatevelo! Aspetto con curiosità i provvedimenti che prenderanno le istituzioni nei confronti di questi sbandati, ma sopratutto sarei curioso di vedere cosa diranno i genitori (a telecamere spente). La colpa non è solo dei ragazzi….

Media 4.00 su 5


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*