BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Set
07

« Gli eterni illusi »


Anche davanti alla più spudorata evidenza, i peones patonziani non demordono, addirittura in rete leggevo : “Spero che Berlusca faccia immediatamente cadere questo governo. Ma non lo farà. Questi politici cominciano a puzzare. Ci stanno portando dritti dritti nell’Apocalisse di San Giovanni”.
Forse dimentichi o con i neuroni in panne, che questa situazione di crisi viene da lontano ma chi la ha accelerata inconsciamente è stato proprio quel tomo che loro rimpiangono ; quel grande statista e padre (ig)nobile che negava l’esistenza della crisi ed eravamo il paese del Bengodi.
Anche se sta facendo opere di lifting, è evidente che l’allegra brigata che ha creato è allo sbando, gli resta attaccata con sempre per solo e soltanto puro interesse ; troverà sempre tanti Scilipoti ma mai politici degni di tale nome.
M attenzione, anche gli altri non sono da meno, sembrano quelli alla ricerca della pietra filosofale e lo sport interno è il tafazzismo, l’altro saltella tra un forno e l’altro, ed il solito bastian contrario che sotto sotto si fa gli affarucci coi referendum.
Unico dato di fatto, è quello che stiamo cercando d’uscire dalla spirale perversa della crisi accompagnata dagli sciacalli della speculazione, ed a fare questo lavoro cosiddetto sporco sono arrivati i famosi “tecnici sobri” ; e nel bene o nel male i risultati si stanno vedendo.
Questa legislatura dal Berlusconi IV al Governo Tecnico e per Presidente della Repubblica Napolitano, lascerà un profondo segno nella storia repubblicana, ci vorranno altre facce che sapranno mantenere questo livello di credibilità ; pensare per un attimo all’avvento del patonza, è chiaro il monito dell’Economist : “Non adatto a governare l’Italia” ; se ne facesse una ragione, perché il tempo passa ed è meglio vivere la vecchiaia in letizia con famiglia e nipoti.

OkNotizie

Media 4.50 su 5
Share


1 commento

No ping yet

  1. Avatar
    Francesco De Feo scrive:

    Speriamo che, almeno il nano, se lo porti via il vento. Eolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*