BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Gen
15

GLI SCIACALLI DI BIBBIANO di Fabio Salamida su Facebbok


Non c’erano gli elementi per imporre la misura coercitiva dell’obbligo di dimora nei confronti del sindaco di Bibbiano, Andrea Carletti, nell’ambito delle indagini sugli affidi illeciti in Val d’Enza. È quando scrive la Suprema Corte di Cassazione nelle motivazioni del verdetto che il 3 dicembre ha annullato senza rinvio la misura cautelare nei confronti del primo cittadino della cittadina in provincia di Reggio Emilia.
Un altro duro colpo alla ripugnante montatura mediatica organizzata dagli sciacalli della politica che per mesi hanno esposto dei bambini come carne dal macellaio per fomentare l’odio analfabeta di quel popolino che li segue, delegittimando tutto un sistema che nel 99,9% dei casi salva i bambini da situazioni di disagio, di violenza, di abusi.
La vicenda di Bibbiano e l’uso strumentale di quell’inchiesta sugli affidi resterà una pagina nera della storia recente del nostro Paese.

Media 4.00 su 5


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*