BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Mar
13

« Gli Scientocasalgrilneurodipendenti »

A


llora, ieri è’ durato una mezz’ora scarsa al Senato, l’incontro tra una delegazione del Pd e del 5S per discutere di una possibile corresponsabilità delle istituzioni parlamentari; il PD con tre rappresentanti Luigi Zanda, Rosa Calipari e Davide Zoggia.
Mentre per il M5S, visto che non si fidano l’uno dell’altro, una folta schiera guidati dalla capogruppo designata alla Camera, Roberta Lombardi, tant’è che l’incontro è stato spostato dall’ufficio di Zanda alla sala del direttivo del gruppo.
Nella loro visione politicodemocratica casalgrillesca, si sono guardati bene di non rilasciare dichiarazioni, onde evitare rampogne o epurazione immediata, in compenso hanno annunciato ai cronisti che nella loro grande magnanimità, registreranno un video-bollettino per rendere edotti i contenuti dell’incontro, ma chi vorrà saperlo dovrà andare sul blog di Beppe Grillo. uno-300x180
Quindi una grossa parte degli italiani, solo attraverso la stampa o i telegiornali, sapranno per interposta persona, cosa hanno fatto questi “cittadini”, forse dimentichi che sono stati eletti dal popolo italiano, con le sue regole repubblicane e nel pieno rispetto costituzionale.
L’attuale comportamento istituzionale, non ha nulla da invidiare a quello proposto dal ventennio berlusconiano, ma lui era il padre padrone eletto, non era fuori dalle istituzioni a sapeva con i suoi mezzi dare e fare notizia ; ridurre l’informazione con un blog è quanto mai riduttivo ma dimostrando solo un ego smisurato con il culto della personalità.
Se veramente si vuol fare qualcosa si deve avere tra il Pd e M5S una condivisa necessità di corresponsabilità, il tempo dei proclami o campagne elettorale è finito, ora è tempo dei fatti ; il paese non può continuare ad aspettare.
Visto che, l’apporto di 109 deputati e 54 senatori, sarà il vero rinnovamento solo e soltanto quando sapranno mantenere il programma elettorale per il quale i cittadini gli hanno dato la loro fiducia col voto.
Diversamente, saranno corresponsabili come gli altri partiti, di non aver voluto dare priorità alle necessità del paese ; ma solo guardare i propri interessi partitici o personali.

OkNotizie

Media 4.67 su 5
Share


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*