«

»

Giu
24

« Gli ultimatum fatti allo specchio »

D


ovranno fare un appendice, all’incisione all’Eur che dopo tutte le varie categorie bisognerà aggiungere quelle maggiormente esercitate da una certa classe, quindi aggiungere corrotti, corruttori concussi e concussori, distrazione a fini personali dei fondi pubblici ed evasori, ma ancora qualche reato ci sarà d’aggiungere.
Adesso il governo, è in piena fibrillazione per l’IMU ed l’aumento dell’IVA, premettendo che tali problemini sono frutto dello sciagurato e sventurato ultimo governo del B ; ne ha fatto un cavallo di battaglia per le scorse elezioni, fidando nei gonzi o nella labile memoria degli elettori.
Esilarante fu quella missiva inviata, a spese dei cittadini, a milioni d’italiani per avere il rimborso IMU, divento il tormentone dei vignettisti e della rete, in una crisi un po’ di tragicomica non guasta mai.
Il cavalier servente del B, cinguettando come un usignolo su Twiter, fa sapere che : “Se il programma è realizzato il Governo va avanti, se il programma non è realizzato il Governo avrà problemi, questo è inevitabile” ; forse un lapsus di memoria visto che al governo c’è anche lui.
Poi visti i vari guai giudiziari del capo, mete le amni in avanti cinguettando : “Su questione giudiziaria le nostre idee @ilpdl sono fin troppo chiare, ma non le abbiamo poste come questione condizionante per il governo”
Fatto sta, che la cassa langue di una paccata (Copyright Fornero) di miliardi, e di spendere e spandere come ai vecchi tempi non se parla proprio, quindi inutile promettere mirabilia quando poi non si possono mantenere.
Ma quello che sconvolge, è legger che esistono ben 545 miliardi di Euro che Equitalia deve ancora riscuotere (1) ; visto che abbiamo evasori eccellenti e già condannati, solo quelli darebbero un impulso a non aumentare L’IVA,e nel frattempo rimodulare l’IMU.
Di questo argomento, comune in tutta l’Europa , se n’è parlato al G8, ma come al solito tante chiacchiere e pochi fatti, la malattia cronica italiana oltre al sommerso, una grossa fascia d’evasione generalizzata a tutte le categorie ed una parte considerevole delle attività della malavita organizzata.
Ma a quanto pare, è più facile spremere i soliti noti, di dare il via a sequestri e monetizzare per lo Stato resta ai verbi difettivi, e di tutta la storia è che il Pdl Vuole fare la «linea del partito di lotta e di governo adottata col governo Monti», mentre a sua insaputa è al governo.

leggi articolo Corsera

evasori_europei

Media 4.50 su 5


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*