«

»

Feb
12

« Golpe, pasta, pizza e mandolino… »

D


ei tanti tormentoni politici, quello che va di moda questi giorni, è il famoso impeachment contro il capo dello stato Giorno Napolitano, proposto dal trombone al pesto per tenere alta l’attenzione sul M5S ; dimentico il tapino che nel lontano 2011, stracciandosi le vesti, chiedeva la cacciata del Berlusconi.
Frotte di muckraker (letteralmente “spalaletame), a scrivere a quattro mani tutte le illazioni possibili ed immaginabili fatte dal Capo dello Stato, ripetendo sino alla nausea la parola “golpe” ; come se fosse avvenuto un cambio di regime.piedediporco
Sino a prova contraria, non abbiamo visto militari e carri armati difendere il Quirinale, le radio e televisioni non sono state occupate, i giornali sono continuati ad essere pubblicati, le forze dell’ordine a fare il loro lavoro quotidiano ; allora di quale golpe italico si parla ?
Da Wikipedia : “Tipicamente, un colpo di Stato usa il potere del governo esistente per assumere il controllo politico del paese. In Colpo di stato: un manuale pratico, lo storico militare Edward Luttwak dice: “Un colpo di Stato consiste nell’infiltrazione di un piccolo, ma fondamentale, segmento dell’apparato statale, che viene poi utilizzato per spostare il governo dal suo controllo”; così la forza armata (sia militari o paramilitari) non è una caratteristica distintiva di un colpo di Stato”.
Quindi, come direbbe il buon Di Pietro : “ma che c’azzecca sto golpe”, l’unica giustificazione di questo ciurlamento del manico, è il fine subdolo politico per tenere alta la visibilità, spacciandosi per salvatore della patria.
Ovviamente, tra i vari detrattori , ci sono anche quelli che sono andati col cappello in mano a chiedere aiuto vista la loro totale inettitudine ed incapacità politica, e non dimentichiamoci di come si sono spellati le mani per il suo secondo settennato.
Adesso, il Comitato parlamentare per la messa in stato d’accusa ha votato per l’archiviazione della richiesta di impeachment presentata dal Movimento 5 Stelle ; ritenuta “manifestamente infondata” con 28 sì. Per l’archiviazione hanno votato Pd, Ncd, Sel, Scelta Civica, Popolari per l’Italia e Socialisti. Contro i 5 stelle. Forza Italia, invece, non ha partecipato al voto.
Un risultato ovvio, viste le fanfaluche scritte nella richiesta da parte del M5S, ma che fa riflettere sull’ondivago pensiero berluscones, che stanno ancora rimuginando se proseguire o no sulla strada dell’ impeachment ; che non scorra buon sangue con il Colle e sotto gli occhi di tutti.
Tutta questa boutade, è stata commentata sui social network a spron battuto, ma da quello che emerge il popolo della rete non ha fatto la fine del boccalone, è ancora ben smaliziato per capire il trappolone confezionato ad personam.
Il commento più sarcastico è stato quello del “professore” : “Tutta questa vicenda mi fa pensare a cosa non si faccia per vendere un libro” ; quello più curiale è del buon Casini : “Il vangelo secondo Friedman è a metà tra un’opera comica e un piccolo complotto”,
Proprio vero dobbiamo aggiornare il nostro stereotipo aggiungendo : ”golpe”, o meglio come dice un certo allenatore : gombloddooo.
PS per gli scarsi neuroni della memoria un’ANSA del 27 FEBBRAIO 2012
GOVERNO: BERLUSCONI, SOSTERREMO MONTI, ITALIA CE LA FARA’ / NESSUN “GOLPE”, MIE DIMISSIONI PER SENSO RESPONSABILITA’ (…)
Berlusconi torna a smentire che le sue dimissioni sia stato voluto da “poteri forti non italiani, con la complicità di Merkel e Sarkozy”, di essere vittima di un golpe: “Sono stato io a dimettermi e a fare un passo indietro per senso di responsabilità e per senso dello Stato. Ho fatto questa scelta pur avendo ancora la maggioranza nei due rami del Parlamento, senza che il mio Governo fosse mai stato sfiduciato. Solo con un governo tecnico si può trovare l’accordo tra maggioranza e opposizione, tra centrodestra e sinistra, per approvare quelle riforme che prima ho ricordato e che sono indispensabili per superare la crisi economica e rendere governabile l’Italia”.
Giusto per rinfrescare la memoria, a proposito sarebbe il caso di leggere questa“ intervista ”, ergo i peones che strillano a fare… Forse solo per buttarla in caciara.

Media 4.33 su 5


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*