BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Mag
31

« Grilladen l’ortodossia grillesca »

D


opo il ridimensionamento alle amministrative, invece di crescere politicamente, ha preferito rimanere nel personaggio di “camallo” vecchio stile ; senza al dialogo se non quello insultante perché privo d’idee.
Forse perché si sentirà unto dal Signore, predicando dall’alto del suo blog, per gli adepti adoranti e militanti, non rendendosi conto che alle politiche c’è stato il voto di protesta e l’assenteismo ; ma non ha convinto nessuno con i suoi farneticanti programmi.
Dopo aver candidato alla presidenza della Repubblica, due stimatissime persone quali la Gabanelli ed il Rodotà, adesso rei di aver mosso delle critiche al suo operato ; ha lanciato i suoi anatemi o meglio la sua fatwa demenziale. grilladen
Non è più un motteggiare satirico, ma bensì il livore dell’arroganza, assurto non si sa bene per quali meriti in politica ; ma la goccia di sarcasmo nei confronti del Rodotà è inqualificabile : “ un ottuagenario miracolato dalla Rete, sbrinato di fresco dal mausoleo dove era stato confinato dai suoi a cui auguriamo una grande carriera e di rifondare la sinistra”.
Più che un movimento politico, sembra più una consorteria di un capo talebano ed i suoi accoliti, con il suo Corano personale lanciando anatemi contro chiunque non rispetti supinamente la sua ortodossia.
Se sperava di rinnovare consensi ha fatto male i suoi conti, la rete lo ha massacrato in motteggi e lazzi, invitandolo a scendere dalla cassetta di frutta usata a mo’ di piedistallo, dopo questi exploit carnascialeschi per le prossime votazioni sarà ben dura convincere l’elettorato.
Stranamente, più passa il tempo e più assomiglia al suo acerrimo nemico d’Arcore, urlio costante ed il veder complotti in ogni dove, un segno inequivocabile della loro debolezza, sono il vuoto fatto persona.
Tant’è che la rete ha lanciato provocatoriamente : “ora aspettiamo l’insulto a quel medico condotto di Gino Strada”.

Media 4.71 su 5
Share


1 commento

No ping yet

  1. Avatar
    Sara Palazzott scrive:

    i il problema non è Grillo, è tutto il resto. La comunicazione con “l’insulto” non mi piace, ma in Italia, ormai, si comunica così da anni e anni (insulti e litigi infarciscono la TV). Gli ultimi 3 mesi sono stati estenuanti; un governo illegittimo che si è trattenuto il premio di maggioranza (mal…Altro
    5 minuti fa · Non mi piace più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*