BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Mag
30

« I senza vergogna »


Il fare subdolo dei vassalli e laudatores del patonza non conosce limiti, sempre alleprati con arzigogoli da legulei incalliti a salvare la buccia al loro dominus, fieri paladini delle porcate ad personam, difatti la loro attività non è per i cittadini ma a solo ed unico prodigo e munifico un committente.
Nel ddl anticorruzione, spunta un florilegio di emendamenti, ma non per renderlo più incisivo alla piaga italica, ma bensì farne un pannicello caldo filosofeggiando sulla limitazione del nuovo reato di concussione per induzione alla sola attribuzione di una utilità o di un vantaggio pecuniario.
Questo obbrobrio giuridico è già stato nomato ‘salva Ruby’, per le note vicende della nipotina egiziana del povero Mubarak, fieramente difeso con una arringa ciceroniana dall’optimo “paniz et circenses” ; ma alla luce dei fatti un miserando tentativo di camuffare la verità.
Ma la cosa più oltraggiosa ed avvilente, è che negli emendamenti presentati dai deputati del Pdl, molti tengono a proporre una riduzione delle pene, sia minime che massime, per corrotti e corruttori, giustificandosi con : « siamo per una pena costituzionale, umana e tendente alla rieducazione ».
Invece di stroncare il cancro che sta divorando il paese, diventano afflitti da buonismo umano per il corruttore ed i corrotto, quando il problema di base sarebbe quello che i termini di prescrizione non esistano e la pena sia paritetica tra le parti, escludendo patteggiamento, ma confermando la certezza della pena.
Oltre ad aggiungere le pene accessorie, che attualmente sono allegramente disattese, quali interdizione dai pubblici uffici, interdizione a gare d’appalto, risoluzione del rapporto di lavoro per i dipendenti della pubblica amministrazione.
Vedere delle vere riforme in questa materia, sarà ben difficile, troppi interessi di parte ci ruotano intorno, se non ci riesce questo sobrio governo tecnico che non ha orticelli elettorali da coltivare, possiamo metterci una pietra su e vedere la canea pasturare sulla cosa pubblica indisturbatamente.

OkNotizie

Media 4.50 su 5
Share


1 commento

No ping yet

  1. Avatar
    Angela Passera scrive:

    è cosi scontato che non abbiano orticelli da coltivare ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*