BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Mag
10

I voltagabbana ma pervicacemente attaccati alla poltrona

voltagabbana

N


ella vita di tutti i giorni, un normale individuo se non gli piace il lavoro si dimissiona e se ne va, invece i voltagabbana della casta votati e/o nominati saltellano da uno schieramento all’altro a seconda la loro convenienza, ben 252 fra deputati e senatori hanno cambiato gruppo da inizio legislatura; una vera e propria transumanza.
Non avendo le idee chiare all’inizio o per cosiddetto ripensamento, tra molti parlamentari si nota che dall’opposizione sono passati alla maggioranza e viceversa; addirittura alcuni parlamentari hanno avuto ripensamenti sul loro posizionamento politico ed altri hanno fatto avanti e indietro da uno stesso gruppo.
Tanto per sapere il Luigi Compagna, è uscito e rientrato da Gal ben tre volte; forse crisi d’identità o ripensamenti ciclici, non ci è dato di sapere, ma sino alla fine della legislatura può sempre entrare ed uscire a suo piacimento.
Il comune cittadino si chiede ma dove vanno quando fanno i volta gabbana? Nel contenitore della frittura mista alias “Gruppo misto”, ago della bilancia sia a Montecitorio che Palazzo Madama, l’etica politica è un optional, l’importante è tenersi la poltrona.

Media 4.00 su 5
Share


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*