BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Gen
07

Il 24 Febbraio sarà l’ultimo di carnevale


Mai data fu più azzeccata per delle elezioni politiche. Febbraio è il mese del carnevale e quest’anno il sambodromo non sarà Viareggio o Foiano della Chiana ma bensì Montecitorio con le maschere 2013. I carri sono quasi definitivamente completati e le maschere messe già al loro posto. La prima maschera è quella di Bersani che già imperversa sulle strade della nostra città con “l’Italia giusta”. Il buon Pierlu, si è già incontrato con il suo avversario da un milione di voti Renzi per imbarcarlo nel carrozzone che tanto avanti da se non va se non si imbarca sia lui sia Vendola. E già qui la prima avvisaglia di un governo di larghe intese con cattolici e omosessuali seduti sullo stesso scranno. Eh già… si pensava al peggio ma il bello deve ancora venire. Poi c’è la Scelta Cinica… ops Civica del professor Monti che in un sol colpo ha già avuto la benedizione della chiesa imbarcando anche Casini e Fini più qualche altro sperduto del transatlantico. Povero Bersani, prima Renzi e Vendola ora anche la palla dei cattolici che hanno ritrovato una sorta di DC pronta all’uso, che gli ruberà un bel 6% dei voti con tre Ave Maria e 4 Pater Nostri. Infine c’è il ritorno del Cavalier Trombante Silvio Berlusconi da Arcore, che zitto zitto ha ripreso le redini del PDL ed ha iniziato la conta degli alleati, in primis il figliol prodigo Lega nella persona di Maroni. Quindi in tutto quattro schieramenti se si comprende il Movimento 5 Stelle che si sta un pò accasciando su se stesso non avendo ancora capito bene cosa e chi presentare. Condimento di lusso con tanto di limone in bocca lo fornirà Di Pietro assieme ai vari cespuglini che in questi ultimi anni hanno dato prova di una valenza politica pari all0 zero. Sicuramente una bella sfilata di carrozzoni e parrucconi già tutti protesi a suonare il piffero ipnotico per la pecora italica che si accingerà a mettere la ics su questo o quel simbolo. Di sicuro anche per i prossimi 4 anni non cambierà niente e questo è già il primo sconfortante e avvilente risultato.

Media 4.00 su 5
Share


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*