BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Ott
07

Il Nobel della Pace si tinge di rosa e va a Ellen Johnson Sirleaf, Leymah Gbowee e Tawakul Karman



Ellen Johnson Sirleaf, la “lady di Ferro” che guida la Liberia, Leymah Gbowee, l’attivista liberiana che da anni si batte per i diritti umani e civili nel suo Paese e Tawakul Karman, la pasionaria yemenita di Women Journalists without chains. E’ questo il tris rosa che si è aggiudicato il Nobel per la Pace 2011.
L’Accademia svedese ha fatto la sua scelta. Il Nobel per la Pace di quest’anno va a due donne liberiane e a una ragazza yemenita. Tutte e tre, in situazioni diverse e in condizioni differenti, hanno lottato (e continueranno a farlo) per i diritti civili e umani nei loro Paesi. Una scelta equilibrata che mette d’accordo un po’ tutti, senza dimenticare l’importanza della Primavera araba che sta cambiando il volto del Maghreb e del Medio Oriente, ma anche senza tralasciare il grande lavoro fatto in Liberia da Ellen Johnson Sirleaf e da Leymah Gbowee.



Media 4.00 su 5
Share


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*