«

»

Nov
30

Il Regno Unito si ferma per un giorno: sciopero generale contro l’austerity



La Gran Bretagna si ferma per 24 ore. Maxi sciopero generale in tutto il Paese per protestare contro il piano di austerity di George Osborne e la riforma del sistema pensionistico. Gli impiegati del settore pubblico si ribellano al congelamento degli stipendi nei prossimi due anni. Chiusi aeroporti, stazioni, scuole, tribunali, ospedali e biblioteche. In 2 milioni incrociano le braccia.
Lacrime e sangue sì, ma non troppo. Il nuovo piano di austerity presentato ai Comuni dal Cancelliere dello Scacchiere, George Osborne, non è piaciuto ai sudditi di Sua Maestà. Lo sciopero generale organizzato dai sindacati confederati del TUC (Trade Unions Congress) ha ricevuto un’adesione altissima. Era da 30 anni che la Gran Bretagna non assisteva a uno sciopero così massiccio. Mille sono le manifestazioni e le marce di protesta previste in tutto il Regno Unito.



Media 4.00 su 5


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*