BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Gen
09

Il signor NO finito n’coppa a munnezza !



Dopo aver seminato disastri a destra e manca, per demagogia ma ancor più grave per incompetenza, dopo la “sceneggiata” di ieri sera a Porta Porta ; è stato spazzolato dalla stampa in maniera a decisamente ruvida. L’articolo di Aldo Cazzullo sul Corriere della Sera, rende in maniera chiara cosa sia il personaggio, abituato a ridire ai funerali ride anche della tragedia napoletana ; ma è lo stile di questo governo prendere tutto sottogamba e rifilarci le esternazioni del professore che tutto va bene. Certo è che con 120 giorni di –supercommissario-, cancellare oltre dodici anni d’errori e strumentazioni politiche, sa tanto d’irreale ; ma è questo governo che navigando a vista tenta di mettere una -pezza- agli svarioni più eclatanti. Saranno quattro mesi interessanti da vedere, ma come suol dirsi passata la festa gabbato lo santo. Resteranno nella storia repubblicana i tanti –NO- vedi :
– no al vertice Nato a Napoli.
– no al fumo nei parchi napoletani, mentre bruciano i cassonetti esalando miasmi e diossina
– no agli ogm
– no all’intervento italiano in Afghanistan
– no al ponte sullo Stretto
– no al tunnel della Valsusa
– no alla pesca del tonno rosso
– no all’albero di Natale
e tanti altri no variegati, ma sono esilaranti i suoi –SI-, vedi :
Si alla nomina a «patrono del pesce azzurro» del neomelodico Gigi D’Alessio
Si a subcomissario per i rifiuti di Claudio De Biasio, poi arrestato
Si per la creazione del museo del mandolino
Si per una lotteria da abbinare al festival di Sorrento
Si per una cattedra di agraria a Cassino.
Ed altre amenità “verdognole”, decisamente una sceneggiata stile partenopeo.
.

Media 3.00 su 5
Share


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*