«

»

Lug
01

« Il vecchio che ritorna »

pellegrinaggioClicca per ingrancire

N


On poteva essere diversamente, dopo il ritorno della mummia titolato ampiamente sulla stampa internazionale, la riesumazione di FI visto che nel Pdl non tutti sono ossequiosi ai voleri del capo ; non si stendono bene a pelle d’orso ed hanno l’ardire di pensare per proprio conto.
Quindi per dare una ripulita dai pesi morti ed dai recalcitranti, una bella rifondazione, da come si è letto, in stile aziendale con casa madre ad Arcore e le filiali sparse per l’Italia, si direbbe un vero e proprio centro commerciale della politica ; con tanto di offerte, promozioni e sconti.
Le esternazioni dei vari peones non sono mancate, sui network a chi la sparava più salivante e prono, giusto qualche chicca :
– “Una grande notizia per l’Italia. Si ritorna a Forza Italia” (Daniele Capezzone, Pdl)
– Sentirlo pronunciare da Silvio lo rende ancora più grande: si torna a Forza Italia! (eurodep. Ronzulli, Pdl)
– “Le affinità elettive tra me e Silvio continuano a sorprendermi da oltre 18 anni. Tra me e lui è in atto un transfert” (@BiancofioreMiky)
– “Il comportamento di Berlusconi onora lo spirito italiano” (Giuliano Ferrara)
– Renato Brunetta @renatobrunetta 19m Intervista @la_stampa Silvio è come quell’aperitivo. Lui fa impazzire il mondo
– Angelino Alfano Con il ritorno a Forza Italia si punta a ricostituire una grande coalizione di moderati che possa tornare a vincere le elezioni.
E non sono esaustive, ci vorrebbero decine di pagine.
Ma il colpo di genio è stato quello d’invitare vassalli, valvassori, valvassini e plebe, in quel di Arcore ai cancelli di villa San Martino, per manifestare la loro esultanza con canti e cori da stadio ; in una vera e propria crisi mistica.
Il tutto, con il principale scopo di ricrearsi un ombrello politico contro le avversità della Magistratura, ma non solo quello, la sua sete di potere con la senilità è diventata inestinguibile ; ormai vive di deliri d’onnipotenza circondandosi della sua corte ed assumendo la facies di sua altezza serenissima rex d’Arcore.
E’ musica celestiale, per le sue orecchie ascoltare, un inno ad alto tasso di smielatura fattogli dalla Michaela Biancofiore, Coordinatrice Pdl del Trentino Alto Adige e Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio : “Le affinità elettive tra me e il Presidente Berlusconi continuano a sorprendermi da oltre 18 anni. Come dice qualche giornalista tra me e lui spesso e volentieri è in atto un transfert. In effetti, tutti ricorderanno che anche in tempi in cui gli stessi dirigenti che oggi plaudono al ritorno di Forza Italia, mi avversavano nella strenua difesa di un Pdl che certamente era stata una felice intuizione ma che non aveva funzionato. Tanto è vero che non ho mai staccato la targa di Forza Italia dalla sede Pdl dell’Alto Adige che stasera sarà ri-inaugurata. Ho invocato per anni un ritorno a Forza Italia, sapendo che in cuor suo anche Berlusconi lo voleva e ci credeva. Oggi la mia soddisfazione è alle stelle. Forza Italia è Berlusconi e se lui teme di doverla ri-guidare, sappia che c’è un’ Italia intera, un popolo che urla entusiasta: che fantastico timore !!! Forza Italia è il messaggio positivo che aspettava tutto l’elettorato di centro destra, un messaggio di coraggio di positività, di rivoluzione pure, di respiro per un Paese che guarda ad un futuro di prosperità” ; starà ancora nuotando in un mare di giuggiole.
E’ ovvio, che tutta questa sceneggiata è in previsione delle prossime elezioni, il continuo tira e molla oltre a ricatti di bassa lega al governo di cui fa parte, sono le avvisaglie per farlo cadere ; ma farà i conti senza l’oste alias il Presidente della Repubblica Napolitano, che non esclude altri.
A buon inteditor poche parole, e farebbe bene ad dare una profonda ripassata con i cotton fioc ai padiglioni auricolari.

Media 4.60 su 5


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*