BLOG : La voce di quasi tutti

«

»

Nov
26

L’Egitto si prepara al voto, tra sangue e proteste – L’ANALISI



L’Egitto va verso un voto storico, il primo dell’epoca post-Mubarak. Le urne si aprono lunedì 28 novembre, ed è solo la prima tranche di una serie di tre appuntamenti per l’elezione della Camera bassa del Parlamento. Si voterà ancora il 29 gennaio e l’11 marzo. Ma da Piazza Tahrir arrivano segnali che non possono essere ignorati.
E’ la prova del nove per il Paese, che dopo la fase della rivoluzione, ora cerca quella della stabilizzazione politica e democratica. Un compito arduo per lo Stato tenuto in pugno dal faraone Mubarak per trenta anni e che ancora oggi è attraversato da moti di ribellione e da tensioni altissime.



Media 4.00 su 5
Share


Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!


*